#2016

30/03/2016

Sabato 25 giugno, sarà Charlie Chaplin a inaugurare la trentesima edizione del Cinema Ritrovato, sarà Tempi moderni, “il film del ventesimo secolo, film minimalista dagli enormi orizzonti” (Peter von Bagh), a illuminare la prima serata della Piazza, con le musiche originali eseguite dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Timothy Brock. Mercoledì 29 giugno, protagonisti delle altre due serate di cineconcerto, ancora Chaplin con Il monello, con la partitura chapliniana del 1971 restaurata e rivista da Timothy Brock, e il Buster Keaton di The High Sign e Cops, con partiture rispettivamente composte da Donald Sosin e Timothy Brock. E poi, sera dopo sera, nuovi restauri, nuove esperienze di film indimenticabili: veder sfrecciare Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant a bordo dell’Aurelia decappottabile, verso il più cinico e baro dei destini, nel Sorpasso di Dino Risi, o Dustin Hoffmann sul suo Duetto, verso il destino più liberatorio (ma chissà), nel Laureato di Mike Nichols… Mentre in Piazzetta Pasolini, anche quest’anno, risplenderà di nuovo l’esperienza perduta delle proiezioni a carbone, in tre serate speciali.

Leggi tutto
30/03/2016

Anche quest’anno trova ampio spazio la sezione dedicata alle meraviglie tecniche del colore, una delle più amate e attese dal pubblico del Cinema Ritrovato. Il Technicolor è come sempre una parata di tentazioni irresistibili: ricercati e ritrovati negli archivi del mondo, i preziosi 35mm vintage riaccenderanno sullo schermo dell’Arlecchino passioni, sorrisi, lacrime, costumi, baci, make-up, passi danzanti, tutto quel che è la vita, ovvero tutto quel che la vita non è. Technicolor resta parola magica, promessa d’avventura dello sguardo, mappa d’un tesoro perduto: una visione del cinema, una visione del mondo. Novità di questa edizione, l’eccitante ritorno agli esordi del colore: il Kinemacolor, primo processo compiuto di film a colori. Brevettato in Inghilterra, ebbe vita breve (1908-1914), ma produsse una serie di film assolutamente spettacolari: una meraviglia delle origini che il restauro rende oggi finalmente disponibile.Programma a cura di Gian Luca Farinelli

Leggi tutto
30/03/2016

Una selezione dei migliori restauri eseguiti in tutto il mondo, in 35mm e in digitale. La più classica sezione del Cinema Ritrovato continua a offrire un punto di vista privilegiato su entrambe le modalità di restauro e visione. Fritz Lang e Borzage, Carné e Huston, Resnais e Bellocchio, Pietro Germi e Robert Altman, Paul Meyer e Thomas White: più che mai, i Ritrovati e Restaurati 2016 compongono un mosaico di classico e moderno, fuori e dentro il ‘canone’ della storia del cinema, tra capolavori acclamati e scoperte.

Leggi tutto
30/03/2016

“Il nostro eroe viene dal nulla, non sta andando da nessuna parte ma si è fermato da qualche parte” – recita il cartello iniziale di The High Sign, prima commedia indipendente realizzata da Keaton dopo il periodo formativo con Arbuckle. Ricca di gag geniali e surreali, come l’inseguimento filmato in sezione, The High Sign fu distribuito solo nel 1921. Primo anche dei nuovi restauri del Progetto Keaton che quest’anno, grazie alla collaborazione di molte cineteche e a un lungo lavoro di comparazione, ricostruzione e restauro ci caleranno nel cuore dell’universo keatoniano con Cops (1922), forse il più classico dei suoi two-reelers; la leggerezza e la destrezza fisica di The Paleface (1922) e infine Seven Chances, esempio perfetto di come Keaton trasformò una farsa impostagli da Schenck in un film pieno di straordinarie trovate comiche. Il Progetto Keaton, nato nel 2015, è promosso dalla Cineteca di Bologna e da Cohen Film Collection.Programma a cura di Cecilia Cenciarelli

Leggi tutto
30/03/2016

Un monumento del cinema americano. Entra nel mito dalle porte dell’Actors Studio, è il più virile e sfrontato dei tre ragazzi d’oro della sua generazione. Si impone per dismisura di talento, cui farà eco la dismisura biografica: “L’attore che più si avvicina al genio” (Elia Kazan, padre-mentore, adorato e ripudiato). Negli anni adora, sfrutta e ripudia Hollywood, entrando e uscendo dai ruoli con abilità di “scaltra salamandra” (Truman Capote): è l’indelebile Kowalski di Un tram che si chiama desiderio, è biker e Selvaggio, è attore e regista nel western ante-leoniano One-Eyed Jacks, per Chaplin affronta le onde della commedia sofisticata splendidamente fuoritempo. Accade che quest’anno diversi archivi abbiano portato a termine restauri dei film di Marlon Brando: un’offerta che non si poteva rifiutare.

Leggi tutto
30/03/2016

Fondata nel 1912 da Carl Laemmle, la Universal Pictures è ancora oggi un caposaldo dell’industria dello spettacolo americana. La rassegna si concentra su un segmento della ricchissima storia degli studios, quello compreso tra il 1928 e il 1936, quando a guidarla fu Carl Laemmle Junior, figlio del fondatore. Bersaglio di infiniti scherzi e battute nell’ambiente di Hollywood, il giovane Laemmle era in realtà un produttore sofisticato, ambizioso e intraprendente, che decise di puntare su una serie di progetti audaci, e perse. Nel 1936 Show Boat sforò il budget e gli studios finirono nelle mani dei creditori. Eppure quel breve periodo fruttò film importanti come Dracula, Frankenstein e All Quiet on the Western Front. La rassegna si incentra però su opere meno conosciute, spesso contraddistinte da un deciso gusto europeo grazie al contributo di registi emigrati come James Whale, Paul Fejos e William Wyler. Tra le proposte, la prima europea per il restaurato King of Jazz, con il Technicolor restituito al suo strabiliante splendore.Programma a cura di Dave Kehr, in collaborazione con The Museum of Modern Art, New York e Universal Pictures

Leggi tutto
30/03/2016

Innamorato del cinema americano, del jazz, della giovinezza, Jacques Becker (1906-1960) fu il regista più amato e rispettato della ‘tradizione della qualità’, benché rinnegasse quel genere di cinema. “Detesto la mia generazione”, ebbe a dire. “È la generazione dei falsi pretesti”. Mai “uno di loro”, si sentiva più vicino ad anticonformisti come Bresson, Ophüls e la nascente generazione della Nouvelle Vague. Come regista, sapeva passare da un ambiente all’altro con suprema eleganza, e diede al cinema del suo paese il più grande film sulla Francia rurale con Goupi Mains Rouges, il manifesto di una gioventù negletta con Rendez-vous de juillet, il volto nudo dell’amore con la Simone Signoret di Casque d’or, il più grande film noir con Grisbi (eguagliato solo da La Nuit du carrefour di Renoir, del quale Becker fu aiuto regista); e con il suo capolavoro, Le Trou, fu – per citare Serge Daney – “l’unico che sapesse filmare l’idea stessa di libertà”. Programma a cura di Bernard Eisenschitz

Leggi tutto
30/03/2016

Scrittore geniale e multiforme, regista, pioniere della televisione, reporter, cultore di cibi e vini, Mario Soldati è una delle figure più vulcaniche del Novecento italiano. Per lungo tempo la critica si è limitata agli adattamenti letterari dei primi anni Quaranta, come Piccolo mondo antico (1940) o Malombra (1942). Ma l’originalità del Soldati cinematografico emerge nell’intero suo percorso. Dalla commedia anni Trenta a una personale versione del neorealismo (Fuga in Francia, 1948, noir che ricorda atmosfere di Welles o di Sternberg), dal cinema di genere degli anni Cinquanta alla sorprendente modernità di La provinciale (1953) il suo cinema si confronta con il grande modello americano innestandolo su un gusto letterario che non prende mai il sopravvento. Grande narratore di figure femminili, scopritore di attori e valorizzatore di caratteristi e di luoghi, dalle Alpi alla pianura padana, Soldati è una figura d’autore inafferrabile, ancor oggi da riscoprire.Programma a cura di Emiliano Morreale, in collaborazione con CSC – Cineteca Nazionale

Leggi tutto
30/03/2016

Il cinema che racconta il cinema, indaga il suo passato e i personaggi che ne hanno fatto la storia: da un pioniere del film a trucchi come Segundo de Chomón a un autore visionario come Nicolas Roeg, passando per il ritratto-intervista che negli anni Settanta Volker Schlöndorff dedica alla ballerina, cabarettista e attrice Valeska Gert. Direttamente dal festival di Cannes, il viaggio nel cinema francese firmato da un regista cinéphile come Bertrand Tavernier. Il documentario come riflessione sul passato e sul presente: Letters from Baghdad ci riporta, attraverso rari materiali d’archivio, nel Medio Oriente d’inizio Novecento. La famiglia Coppola sotto la lente di ingrandimento. E per finire, un ritratto del migliore amico del festival, Peter von Bagh.

Leggi tutto
30/03/2016

Se il 2015 è stato l’anniversario dei 120 anni dell’invenzione dei fratelli lionesi, il 2016 è la ricorrenza dell’Anno Uno del cinema: l’anno in cui il cinematografo invade il mondo (anche l’Italia e anche Bologna, il 27 agosto 1896), lo conquista, lo moltiplica, lo reinventa. “Ci fu un tempo in cui il cinema sbucava dagli alberi e sorgeva dal mare, in cui l’uomo con la macchina magica si fermava sulle piazze, entrava nei caffè, in cui tutti gli schermi aprivano una finestra sull’infinito. Quello fu il tempo di Louis Lumière” (Henri Langlois). Il Cinema Ritrovato presenterà una selezione della ‘stagione Lumière’ 1896, in collaborazione con l’Institut Lumière di Lione.

Leggi tutto
30/03/2016

Un anno di grandi nomi e grandi produzioni: i film russi zaristi, la ‘storia ufficiale’ nell’ultimo anno prima della rivoluzione, nei nuovi restauri di copie imbibite (Bauer, Protazanov); i film americani Triangle-Fine Arts, tra splendore delle star (Douglas Fairbanks, Norma Talmadge) e monumentalità travolgente (Intolerance). All’ombra della guerra e della sua retorica vuota e trionfante nascono film e commedie dedicati alla leggerezza dell’attimo fuggente, si affaccia l’esprit dada: film-parodia, film come collage e objets trouvés. Anno di grandi autori e di scoperte: Borzage, Genina, Rodolfi, Stiller, Perret, accanto a personaggi come Fabienne Fabrèges o Heinie and Louie. Anno di sceneggiatrici: dalla brillantezza leggendaria di Anita Loos al talento poliedrico di attrici-scritttrici come Bianca Virginia Camagni, Zoja Barantsevich e Diane Karenne.Programma a cura di Mariann Lewinsky

Leggi tutto
30/03/2016

Marie Epstein è stata sceneggiatrice e co-regista di quattro (o forse più) dei film muti del fratello Jean Epstein (da Coeur fidèle, 1923, dove appare come attrice, in poi). Nel 1928 passa alla regia e gira assieme a Jean Benoît-Lévy opere di impegno sociale e stile poetico, mettendo in rilievo la forza espressiva di attori non professionisti e di giovani protagoniste. In capolavori come Peau de Pêche, La Maternelle e La Mort du cygne, l’oggettività del documentario si combina alle emozioni profonde evocate dalle sceneggiature scritte da Epstein. Dal 1950 al 1977 Marie Epstein ha lavorato per la Cinémathèque française, sviluppando pionieristicamente i mestieri della conservazione e del restauro cinematografico (con film come il Napoléon di Gance).Programma a cura di Mariann Lewinsky ed Emilie Cauquy, in collaborazione con la Cinémathèque française

Leggi tutto
30/03/2016

Per il nono anno consecutivo Il Cinema Ritrovato dedica uno spazio importante alle cinematografie del mondo grazie ai restauri del World Cinema Project, un progetto speciale di Martin Scorsese nato in seno a The Film Foundation. Due i restauri promossi e sostenuti insieme alla Cinémathèque Royale de Belgique: I ragazzi di Feng Kuei e Taipei Story, opere fondanti della nouvelle vague taiwanese e frutto della collaborazione/contaminazione artistica tra Hou Hsiao-hsien ed Edward Yang. Attraverso stili diversi e personali, i due registi offrono un punto di vista nuovo e originale sulle complessità e i paradossi di un paese in transizione tra valori tradizionali e materialismo moderno. Altrettanto lucida l’opera di Tomás Gutiérrez Alea, che a nove anni dal rovesciamento di Batista porta sullo schermo Memorie del sottosviluppo, una conversazione sulla rivoluzione cubana che dall’interno del regime riesce ad essere polemica e antimanichea. Forse il primo film che sia riuscito a raccogliere e interpretare attraverso una visione finalmente ‘cubana’ tutte le particolarità della storia e della cultura nazionali. Infine, Raid into Tibet dell’attivista britannico Adrian Cowell, unica testimonianza documentaria conosciuta della resistenza tibetana contro le milizie cinesi.Programma a cura di Cecilia Cenciarelli

Leggi tutto
30/03/2016

Ogni storia dell’arte presuppone una nuova luce più che un nuovo taglio. Questa storia ‘altra’ del cinema argentino non vuole presentare una volta ancora i film consacrati, di cui pure non contestiamo le qualità, ma vuole porre una luce obliqua su alcune opere sconosciute al di fuori del loro paese di origine, a volte anche dai propri più pigri cronisti. Il folclore è assente da questa scelta, così come l’onnipotente politica; abbiamo voluto invece mettere in luce l’immaginario di una società combattuta tra cosmopolitismo e marginalità.Programma a cura di Edgardo Cozarinsky e Fernando Martín Peña, in collaborazione con INCAA

Leggi tutto
30/03/2016

Crepuscolo, seconda parte della rassegna dedicata ai tesori meno conosciuti del cinema sovietico del Disgelo, disegna un quadro più tetro e austero rispetto ad Alba, la selezione dello scorso anno: torna di moda il bianco e nero (Dom, v kotorom ja živu, Lev Kulidžanov e Jakov Segel’, 1957), il cinema di genere vira verso tematiche più taglienti trattate ora con meditabondo machismo (Ognennye vërsty, Samson Samsonov, 1957), ora con cupa malinconia (Raznye sudʹby, Leonid Lukov, 1956), e persino il realismo socialista appare tormentato e percorso dal dubbio e dalla disperazione (Pavel Korčagin, Aleksandr Alov e Vladimir Naumov, 1956). I primi capolavori di registi promettenti come Vasilij Ordynskij incontrano le ultime opere di registi della vecchia guardia quali Vladimir Petrov, restituendo il ritratto di un cinema sovietico fatto di torbida gioia, scontrosa eleganza e tanta inattesa sperimentazione.Programma a cura di Olaf Möller e Peter Bagrov, in collaborazione con Gosfilmofond of Russia

Leggi tutto
30/03/2016

Verso la fine degli anni Cinquanta il cinema giapponese ampliò rapidamente la produzione a colori. Nel 1958, quando Yasujiro Ozu diresse Fiori d’equinozio, con il suo incantevole bollitore rosso, quasi tutti i registi più importanti del paese avevano ormai firmato almeno un film a colori con la sola eccezione di Akira Kurosawa, che rimase legato al bianco e nero fino al 1970. In quegli anni registi e operatori esplorarono non solo le potenzialità pittoresche del colore, ma anche la sua carica espressiva e ideologica. Questa seconda parte della rassegna dedicata agli esordi della cinematografia a colori giapponese proporrà alcuni dei migliori film del dopoguerra, celebrandone la bellezza e documentando come il nuovo mezzo si prestasse a illustrare la turbolenta esperienza di un Giappone in rapida trasformazione.Programma a cura di Alexander Jacoby e Johan Nordström, in collaborazione con il National Film Center di Tokyo

Leggi tutto
30/03/2016

È tempo di celebrare il primo studio cinematografico indipendente iraniano, che nei suoi dieci anni di attività produsse alcuni dei documentari e film di finzione più interessanti della storia del cinema nazionale, come Brick and Mirror (1964) e The House Is Black (1962), primo documentario iraniano diretto da una donna. Tutto ciò fu possibile grazie a una figura di importanza cruciale nel panorama culturale iraniano: il regista, produttore, scrittore e traduttore Ebrahim Golestan, senza il quale una cinematografia d’autore sarebbe stata sostanzialmente impensabile. Questa è la prima importante retrospettiva europea dedicata a film diretti o prodotti da Ebrahim Golestan, un cinema poetico, simbolico e profondamente partecipe del passato storico. I film di Golestan sono, per citare il titolo di uno dei suoi documentari, i “gioielli della corona” del cinema iraniano.Programma a cura di Ehsan Khoshbakht

Leggi tutto
30/03/2016

Sedici studenti di diverse scuole bolognesi parteciperanno al Festival in veste di ‘ambasciatori’ della storia del cinema: vedranno i film in programma, intervisteranno i protagonisti del festival e il pubblico. Inoltre, accoglieranno ragazzi e insegnanti provenienti da Francia, Belgio, Olanda e Germania che, nell’ambito del progetto ABCinema Plus, verranno a Bologna. Il gruppo promuoverà, attraverso il web e i canali social, le proiezioni e gli eventi speciali in programma. Gli appassionati di critica cinematografica tra i 16 e i 19 anni avranno la possibilità di partecipare a Parole e voci dal festival: una redazione coordinata da Roy Menarini seguirà il Festival tramite il blog CinefiliaRitrovata.it e consiglierà alcuni titoli adatti anche a un pubblico di ragazzi.

Leggi tutto
30/03/2016

Il Progetto Schermi e Lavagne dedicherà una speciale programmazione ai piccoli cinefili presso la Sala Cervi della Cineteca. Ogni pomeriggio i bambini potranno assistere a una serie di proiezioni articolate in rassegne: dai pionieri del cinema alla magia delle fiabe, alla scoperta di film di ieri e di oggi, provenienti da tutta Europa e non solo. Inoltre, a seguire, i piccoli spettatori potranno partecipare a laboratori e giochi ispirati ai film visti in sala.

Leggi tutto
Filtra:
Tags
Seleziona
'Ladies Must Love‘A Santanotte#iorestoinsala00712 dicembre120 anni di Gaumont Seydoux120 Gaumont16mm189618991919193435mm70mmA mosca ciecaÀ propos de NiceAbbas KiarostamiAboubakar SanogoAcademy Film ArchiveAcademy of Motion PicturesAddio giovinezzaAfricaAgnés VardaAhmed El MaanouniAki KaurismäkiAlain BergalaAlain DelonAlan ClarkeAlan J. PakulaAlba RohrwacherAlbert CappellaniAlbert PierruAlbert Samama ChiklyAlberto BurriAlberto Sordialdo bernardiniAldo FabriziAlejandro JodorowskyAlessandro BlasettiAlessandro MarottoAlexander HorwathAlfred HitchcockAlice RohrwacherAlice SchwarzerAlienAlissa SimonAlla scoperta del Cinema Ritrovato 2020Along for the RideAlta FormazioneAltanAlvaro VitaliAmal GuermaziAnders als die AndernAndré LabartheAndrea MeneghelliAndrea PazienzaAndrej TarkovskijAngela AllenanimazioneAnna KarinaAnna MagnaniAnna MasecchiaAnna ZanoliAnnette MichelsonAnnie HallAnselma Dell'OlioAnthony AsquithAntonio PietrangeliAntti AlanenAnxiety - DelhorehApocalypse NowArab-Israeli dialogueArcheoscopioarchiviArena del SoleArena PucciniArrigo FrustaarteArthur Millerarti visiveAscensore per il patiboloAspettando il Cinema RitrovatoAssunta SpinaAudience Development & Innovation LabAuditorium DamsLabAudrey HepburnAugusto Geninaavant-gardeBachelor's AffairsBarcArenaBaris AzmanBattleship PotemkinBBCBeaubourgBecoming Cary GrantBehind the scenesBella di giornoBelle de JourBerlinaleBernard EisenschitzBernard TavernierBernardo BertolucciBertrand TavernierBFIBFI National ArchiveBiblioteca RenziBill MorrisonBilly Wilderblaq outBlock-notes di un registaBlood on the MoonBlow-UpBluebird PhotoplayBolognaBologna fotografataBook FairBoy and GirlBreak upBrigitte BardotBrigitte LacombeBruce WeberBuster KeatonC'era una volta il WestCameoCamillaCaravanCarbon Arc ProjectorCarl Laemmle Jr.Carl Laemmle JuniorCarl Theodor DreyerCarlo di CarloCarlo LucarelliCarlotta FilmsCarosellocartellonistiCary GrantCatherine WylerCecilia CenciarelliCecilia ManginicensuraCent'anni di cinemaCento anni faCento anni fa 1916Cento anni fa: 1921Centre de documentation et de recherche sur le cinéma chinoisCentre PompidouCentro Sperimentale di CinmatografiaChantal AkermanCharles ChaplinCharlie ChaplinChe fine ha fatto Baby Jane?Cho Hyun JinChris HegedusChris MarkerChristian WahnschaffeChristopher NolanCielo sulla paludeCiné-ArchivesCineclub a distanzacineconcertoCinEDcinefiliaCinefilia RitrovataCINELICIOUSPICSCinemacinema arabocinema argentinocinema Arlecchinocinema cineseCinema cubanocinema finlandesecinema francesecinema iranianoCinema italianoCinema JollyCinema liberoCinema Lumièrecinema messicanoCinema Modernissimocinema mutoCinema RediscoveredCinema Ritrovato KidsCinema Ritrovato Kids and YoungCinema sovieticocinema tedescocinema ungheresecinemaliberocinemaniaCinemateca Brasileiracinemateca portuguesaCinematekCinémathèque françaiseCinémathèque suisseCinemazerocinetecheCinnotecaCircoCirkelineClark GableClaudia CardinaleCléo dalle 5 alle 7Clint EastwoodColetteCome le foglie al ventoConsigli per giovani cinefiliCovid-19CR KidsCR youngCreative EuropeCriterion Collectioncritica cinematograficaCronaca familiareCronica de HoycrowdfundingCultCultural WeeklyCyfrowe Repozytorium FilmoweD.A. PennebakerdailyDario ArgentoDario FranceschiniDave KehrDavid BordwellDavid LynchDavid MarriottDavid Wark GriffithDawson City – Il tempo tra i ghiacciDawson City: Frozen Timeday by dayDeliveranceDenis HopperDennis DorosDennis HopperdesistfilmDestinazione LunaDeutsche KinemathekDI FactoryDiane ArbusDie Kleine VeronikaDino Risidiritti civiliDirk BogardeDisgelo russoDissonant Scores of Dario ArgentodizionarioDocumentaridocumentariodocumentario colonialedocumentaryDocumenti e DocumentariDon SiegelDonald SosinDonald SutherlandDork ZabuyanDossier Jerry EpsteinDouglas SirkDream MakersDVD awardsE’ PiccerellaEasy RiderEbrahim GolestanEdEddie MullerEdgar Rice BorroughsEdgardo CozarinskyEdith ScobEditions CommunesEdmund MeiselEduardo De FilippoEdward SedgwickEffetto notteEhsan KhoshbakhtĖjzenštejnEl MundoElena CampeggiElia KazanElla Bergmann-MichelElmo LincolnElvira NotariEmanuela RossiEmi De SicaEmiliano MorrealeEmilio FernándezEmilio GhioneEnrico CarusoEnrico CerasuoloEraserheadEric Von StroheimErnie PyleErnst LubitschEttore ScolaEuropa CinemasEvgenij BauerEYE FilmmuseumFantozziFascino biondoFederico FelliniFelix E. FeistFerdinand GuillaumeFerdinand ZeccafespacoFestivalFestival di AnnecyFestival di CannesFestival LumièreFIAFFIAF Prizefilm blogFilm educationfilm heritagefilm restorationFilmarchiv AustriafilmmakersFilmoteca de la UNAMFino all'ultimo respiroFlickFloribundafocusFondo CristaldiFondo TaddeiForce of EvilForough FarrokhzadFortunyfotografiaFox FilmFranca FaldiniFranca ValeriFrancesco CasettiFrancesco RosiFrancis Ford CoppolaFranco CristaldiFrançois TruffautFrank BorzageFrankenstein JuniorFratelli DardenneFratelli LumièreFREDFred AstaireFrédéric MaireFrederica BonnaudFrederick WisemanFrenchman's CreekFriedrich Wilhelm MurnauFritz LangFrou FrouFujicolorFulvio LucisanoFun SundayfuoriFuori Cinema | Film in TVGai DimanchegalleryGaumontGelato Ritrovatogemelli WanGene KellyGenocidio armenoGeoff AndrewGeorg Wilhelm PabstGeorge MarshallGeorge StevensGeorges FranjuGeppi CucciariGermaniaGian Luca FarinelliGiapponeGideon BachmannGigiGina LollobrigidaGiorgio DirittiGiorni d'amoreGiovanna FossatiGiovanni PastroneGiungla d'AsfaltoGiuseppe AmatoGiuseppe MorandiGiuseppe TornatoreGli amici di Eddie CoyleGod Save the GreenGoffredo FofiGoodbye YouthGosfilmofondGreaseGreta GarboGroße Freiheit Nr. 7Grover CripsGrover CrispguerraGuido AristarcoGuido LeviGuillermo del ToroGuy BorléeHana ChirinuHaneyoHarold LloydHarvé PichardHeaven over the MarshesHenri LangloisHenry FondaHenry KingHéritage de la ChouettehighlightsHoliday for HenriettaHollywood Foreign Press AssociationHollywood PartyHomemoviesHugo FregoneseHumprey BogartHusbandsHyun Jin ChoI clownsI compagniI due timidiI fidanzati della morteI forzati della gloriaI pittori di cinemaI pugni in tascaI rapinatoriI topi grigiI viciniIl 7° viaggio di SinbadIl bell'AntonioIl capro espiatorioIl Cinema RitrovatoIl Cinema Ritrovato 2020Il Cinema Ritrovato 2021Il Cinema Ritrovato 2022Il Cinema Ritrovato all'AmbasciatoriIl Cinema Ritrovato Fuori SalaIl Cinema Ritrovato KidsIl Cinema Ritrovato KIds & YoungIl Cinema Ritrovato On TourIl Cinema Ritrovato streamingIl Cinema Ritrovato YoungIl circoIl delitto del signor LangeIl dottor StranamoreIl GelatauroIl grande dittatoreIl grande gauchoIl jazz al cinemaIl laureatoIl meraviglioso paeseIl padrinoil recupero dell’epicail restauroIl ribelle di AlgeriIl secondo tragico FantozziIl Settimo SigilloIl terzo uomoIncontri sul restauroIngmar BergmanIngrid BergmanInizio di primaveraInstagramersInstituto Moreira SallesInternazionale della CinefiliaInterviewIntervistaintervista a Meg MorleyIo e Annieiranian cinemaIrene DunneIsabella RosselliniIsabelle HuppertIsole della lagunaIstituto luceIt Always Rains On SundayIvan MozžuchinIvo BlomJack CardiffJacques BeckerJacques RancièreJacques RivetteJacques RozierJames BondJames MockoskiJames WhaleJames WhiteJane BirkinJane CampionJane FondaJean DouchetJean EpsteinJean GabinJean RenoirJean VigoJean ViviéJean-Luc GodardJean-Michel Frodon‎Jérôme SeydouxJerry LewisJhon BaileyJimi HendrixJoan CrawfordJohn BadhamJohn BaileyJohn BolesJohn BoormanJohn Cassavetesjohn fordJohn HustonJohn LandisJohn M. StahlJohn StahlJohnny GuitarJohnny Guitar e la musicaJohnny WeissmullerJonas CarpignanoJonathan NossiterJonathan RosenbaumJoseph LoseyJosh MorrisonJRJuliette AndriotJung MinhwaKanji MisumiKenji MizoguchiKevin BrownlowKhachikianKid Auto Races at VeniceKien RussellKiju YoshidaKim Ki-youngKim Soo-yongKing of JazzKino Kieta OkotoKomiyaKorean Film Archivekrazy serialKuo Kwan Leungl'ape reginaL'appartamentoL'AtalanteL'Immagine RitrovataL'uomo che verràL'uomo dei cinque palloniL’âge d’orL’assedio dell’AlcazarL’enfant agitéL’uccello dalle piume di cristalloLa Corazzata PotëmkinLa CroixLa dolce vitaLa donna che visse due volteLa febbre del sabato seraLa Fête à HenrietteLa Gerusalemme liberataLa LineaLa macchina dello spazioLa maschera e il voltoLa moglie di ClaudioLa notte dei morti viventiLa nuit américaineLa PimpaLa PiscineLa ragazza in vetrinaLa RepubblicaLa Rochelle CinémaLa saggezza nel sangueLa tragica fine di Caligula ImperatoreLa traversata del terroreLa veritàLadri di bicicletteLanterna a carboneLanterna ad arco voltaicoLast WordsLe crime de Monsieur LangeLe Mondele partiture dissonanti di Dario ArgentoLe sang des bêtesLe silence est d'orLen Lye CentreLeo McCareyLet’s Get LostLetters from BaghdadLezione di cinemaLezioni di cinemaLezioni di pianoLiberazione di BolognaLibrary of CongressLibri sotto le stelleLights Out in EuropeLiliana CavaniLisa Stein HavenLo specchio della vitaLobster FilmsLorenzo CodelliLos MusidorosLouis FeuilladeLouise BrooksLuca GuadagninoLucciolaLuchino ViscontiLuciano EmmerLuciano TovoliLucien LogetteLucio FulciLuigi di GianniLuis BuñuelLumière! L'invenzione del cinematografoLunetta GamberiniLyda BorelliMa Vie En Allemagne Au Temps De HitlerMadame de...MaddalenaMadeleine ProbstMae WestMagnifica OssessioneMagnificent ObsessionMalombraMancia competenteManetti Bros.Manfredo ManfrediManoel de OliveiraMarcel CarnéMarcel HanounMarcello BaldiMarcello MastroianniMarco BellocchioMarco FerreriMarco GiustiMarco Tullio GiordanaMargarethe von TrottaMaria Pia AmmiratiMariam GhaniMariann LewinskyMarianne KhouryMariapaola PieriniMarie EpsteinMarie-Claire KuoMarilyn MonroeMarina VladyMarino NeriMario SoldatiMaritiMark McElhattenMark MorrisMarlene DietrichMarlon BrandoMarnieMartin ScorsesemasterclassMatt DillonMatteo GarroneMauritz StillerMaurizio PonziMax LinderMax OphülsMax SchreckMed HondoMeet Me in St. LouisMelissa AndersonMemphis BelleMGMMichael FitzgeraldMichael PogorzelskiMichael RogosinMichel CimentMichelangelo Antonionimigrazione italianaMiguel MarìasMike NicholsMilanoMildred PierceMilestone Film & VideoMilos FormanMiracolo a MilanoMishimaMK2Modern TimesModernissimoMoMaMontaggio BazinMonterey PopMontgomery CliftmostraMostra Mercato dell'Editoria CinematograficamotociclismomovietoneMukashi no UtaMurnau StiftungmusicmusicamusicalmusiciansMusidoramuti musicatiMutiflixNanni MorettiNano CampeggiNapoliNapoli che cantaNárodní Filmový ArchivNational Film and Sound Archive of AustralianazismoNeighborsNeil McGloneneorealismoNetflixNice girls don’t stay for breakfastNick VivarelliNicola MazzantiNicolas SeydouxNicolas Winding RefnNicole VedrèsNight of the Living DeadNino OxilianoirNoir TeheranNosferatunouvelle vagueNouvelle vague iranianaỌlá BalógunOlaf MollerOmar SharifOne-Eyed JacksonlineOrchestraOrson WellesOscar MicheauxOsiride PevarelloospitiOsvaldo CavandoliOtto libri sotto le stelleOtto PremingerOusmane SembèneOut of the PastPamela HutchinsonPaola BonomiPaolo MereghettiPaolo VillaggioParadiso dei CinefiliParigi è sempre ParigiParis 1900Park Circusparole e voci dal festivalPathé FilmPatrick CazalsPatrick JeudyPaul HaggisPaul MeyerPaul SchraderPaulette GoddardpellicolaPer qualche dollaro in piùPer un pugno di dollariPere PortabellaPeter BargovPeter BragovPeter ConheimPeter FondaPeter von BaghPhilippe GarnierPhilippe Le GuayPiazza MaggiorePiazzetta PasoliniPier Paolo PasoliniPietro GermipillolePola NegriPolidorpositifposterPotëmkinPotenza e gloriaPower and the gloryPresentazioni di libripress reviewPrévertproduttoriProgetto CristaldiProgetto Keatonprogrammaproiezioni del corpo femminile nel cinema delle originipubblicazionipubblicoPugliaQuestione tedescaquiz cinefiloRaffaele AndreassiragazziRaging BullRaiRai TecheRainer RotherRainer Werner FassbinderRajendra RoyRancho NotoriusRaoul PeckRapsodia satanicarassegnarassegna stampaRaymond BernardRe:Voir VideorecensionerecensioniregistiremakeRenato CasaroRenato CastellaniRené ClairRenzo RenziRenzo Rossellinirestaurorestorationrestoration of TransatlanticRevenge of the Creature 3DRiccardo CostantiniRidley ScottRitrovati & RestauratiRitrovati e RestauratiRitrovato 2017River of No ReturnRobert AltmanRobert De NiroRobert MitchumRoberto De GaetanoRoberto RosselliniRocco e i suoi fratelliRodrigo MercêsRoland SejkoRoman PolanskiRomano ScavoliniRomolo MarcelliniRomy SchneiderRosalie VardaRosauro CastroRoscoe ArbuckleRositaRoy MenariniSafi FayeSala CerviSala MastroianniSala Scorsesesale cinematograficheSalesmanSam PeckinpahSamson SamsonovSamuel KhachikianSan Francisco Silent Film FestivalSangue sulla LunaSara IommiSaturday Night FeverScarfacesceneggiataSchermi e LavagneScott SidneySean ConnerySecondo amoreSeedSegundo De ChomónSergej M. EjzenštejnSergio AmideiSergio CavandoliSergio LeoneserialSessue HayakawasetSeulShe Done Him WrongSherlock HolmesShirley ClarkeShivendra Singh DungarpurSiciliaSidney LumetSignore e signorisilentsilent filmSilvia CalderoniSimona FrascaSimone SignoretSir Christopher FraylingSono zen’yaSotto le stelle del cinemaSotto le stelle del cinema 2021Southern GothicSpike LeeSquandered SundaySSC2020Stanley DonenStanley KubrickStanlio e OllioStarsStefania SandrelliStefano Accorsistefano bognarStellan SkarsgårdStephen frearsStephen HorneStevan RileySteve McQueenStoria del cinemaStorm in our townStreet AngelStuart HeislerStuckySud CoreaSummer SchoolSuper8SuspiriaSydney PollackTamizo IshidaTara JudahTarzan of the ApeTeatroTeatro Comunale di BolognaTechnicolorTeleramaTempi moderniTenente KižeTenettennessee williamsTerence FisherTerence HillTerza liceoTewfik HakemThe 7th Voyage of SinbadThe ApartmentThe Asphalt JungleThe AwakeningThe Bird with the Crystal PlumageThe Blues BrothersThe BratThe Buster Keaton ShowThe CameramanThe Film FoundationThe Film Foundation’s World Cinema ProjectThe Forgotten FrontThe GoatThe GodfatherThe Great DictatorThe GuardianThe Night BeforeThe Orplid MysteryThe PatsyThe PianoThe Road BackThe Siege of the AlcazarThe Story of G.I. JoeThe TruthThe UnvanquishedThe Village VoiceThe Woman Under OathThe Wonderful CountryThe YakuzaThierry FremauxThomas SotinelTiago BaptistaTieshan gongzhuTimothy BrockTintinToniTonino Delli ColliTonino GuerraTony RaynsTorinoToro scatenatoTransatlanticTrizonaTrizoniaTrouble in ParadiseTuckerTunisiaUgetsu MonogatariUgo Pirrougo tognazziUmberto EcoUn tranquillo weekend di pauraUnder the BridgesUniversalUnter den BrückenUrsula AndressValentina FrascaroliValeria GolinoVampir-CuadecucVan PeeblesVarietyVedi Napule e po’ moriVeneziaVenezia 2019Venezia ClassiciVertigovideovideo spotVilliam WylerVincente MinnellVincente MinnelliVincenzo MollicaVintage Printvintage printsVisages VillagesVittime del peccatoVittorio BersezioVittorio CaprioliVittorio De SetaVittorio De SicaVittorio StoraroVivien LeighVoglio la testa di GarciaVolker SchlöndorffWalter LangWarren BeattyWest IndieswesternWhat ever happened to Baby JaneWilliam K. HowardWilliam WylerWise BloodWolfgang Staudtewolves of KulturWoody AllenWorld Press PhotoWritten on the WindYakuzaYasujiro OzuYoussef ChahineYves MontandZabità NedeleZero for ConductZero in condotta