logo_cr

 

TRENTUN’ANNI DI EMOZIONI

 

2017, anno uno dopo la festa del trentennale. Il Cinema Ritrovato sarà ancora una volta una macchina del tempo che ci farà esplorare i tre secoli del cinema, dalla fine dell’Ottocento all’inizio del Duemila; e una macchina dello spazio che ci condurrà in molteplici viaggi attraverso il cinema europeo, statunitense, africano, asiatico, latinoamericano. Scopriremo opere che non abbiamo mai visto e riscopriremo quelle che abbiamo sempre amato, presentate nelle copie migliori, nei nuovi restauri, nelle condizioni di proiezione ideali.
Ma chi conosce Il Cinema Ritrovato sa che ogni edizione è un’esperienza unica e irripetibile: l’eccitante certezza di trovare quel che si cerca, l’inattesa meraviglia di scoprire quel che non si cercava affatto (o non si sapeva di cercare…). Si ritrova o si scopre una città bellissima, che per una lunga settimana si offre al cinema e a chi ama il cinema. Ci si confronta con il lavoro di tanti studiosi straordinari; con una selezione di quattrocento film, ciascuno notevole per bellezza, significato, rarità; con ospiti e testimoni di prima grandezza; con la fantastica squadra di musicisti e compositori che accompagnano le nostre visioni di cinema muto; con un pubblico appassionato e competente che converge a Bologna da tutto il mondo. Il Cinema Ritrovato è un grande museo del cinema aperto per soli otto giorni all’anno. La prima novità, quest’anno, è che in realtà i giorni saranno nove. Il festival si conclude ufficialmente, come di consueto, con la proiezione serale in Piazza Maggiore, sabato 1° luglio; ma l’intera domenica 2 sarà dedicata alle repliche, per i tanti spettatori che, come ogni anno, durante la settimana non saranno riusciti a vedere tutto quello che avrebbero voluto.

Cineteca di Bologna Trailer

Organizzazione

Musicisti

Il Cinema Ritrovato è anche uno dei grandi festival internazionali del cinema muto. Ritrovare il cinema muto, condurlo a nuova vita, significa anche ritrovare, ricostruire, improvvisare, comporre le musiche che lo accompagnano. Da sempre i migliori musicisti del muto, maestri riconosciuti come giovani talenti, arrivano a Bologna da ogni parte del mondo. Le loro personali ricerche del magico accordo o perfetta tensione tra immagine e musica sono tra le ragioni che fanno, di ogni visione del Cinema Ritrovato, una visione unica e speciale.

 

Giuria DVD Awards

Il Premio intende dare visibilità e incentivare i Dvd e i Blu-Ray di qualità realizzati in tutto il mondo nel settore dell’home en­tertainment. Al concorso partecipano Dvd e Blu-Ray pubblicati tra marzo 2015 e marzo 2016, relativi a film di acclamata im­portanza e di produzione anteriore al 1987 (trent’anni fa), rispettando così la vocazione più generale del Festival. I premi sono suddivisi in cinque categorie: Miglior Dvd 2015/2016, Miglior Blu-Ray 2015/2016, Migliori Bonus, Miglior Riscoperta di un film dimenticato, Migliore Collana/Cofanetto.

 

 logo-cinefilia-300x51

 

IL GIORNALE DELLA PASSIONE PER IL CINEMA

 

Il team di critici coordinato da Roy Manarini seguirà anche quest’anno il festival giorno per giorno con notizie, interviste, recensioni e approfondimenti. Alla redazione del blog si unirà un gruppo di giovani cinefili dai 16 ai 20 anni i cui contributi più originali saranno pubblicati.