logo_cr

 

TRENTAQUATTRO ANNI DI EMOZIONI

 

La 34esima edizione o… Il Cinema Ritrovato anno zero. Contro ogni aspettativa il festival riapre le sue porte in un periodo insolito per il pubblico abituato a seguirci a fine giugno, ma non per questo meno invitante e sorprendente!
L’esperienza della pandemia ci ha lasciato un desiderio fortissimo di ricongiungerci, con la vita e con l’arte. È stato l’arco di tempo più lungo dal 1895, dalla nascita della settima arte, in cui l’esperienza cinematografica che conosciamo – film proiettati su uno schermo, fruiti collettivamente – è stata sospesa. Ci siamo resi conto con sconcerto che il cinema può davvero scomparire. Nel mantenere immutato lo spirito del Cinema Ritrovato, questa edizione vuole anche celebrare un nuovo incontro con il cinema. Cinema anno zero.
Sarà un’edizione più unica che mai: avendo a cuore prima di tutto la sicurezza di tutti, abbiamo dovuto ripensare il festival e trovare nuove soluzioni a nuovi problemi. Paradossalmente, per compensare la ridotta capienza delle sale, il festival è stato ampliato e non ridotto: la programmazione si svilupperà in dieci sale, tra le quali ben tre arene all’aperto.
Il risultato è il Cinema Ritrovato più grande di sempre.
Se avete letto le nostre precedenti comunicazioni e trovate ora alcune rassegne mancanti, è perché purtroppo non è stato possibile confermare tutte le idee che avevamo in mente per Il Cinema Ritrovato 2020. Alcuni progetti sono semplicemente rimandati alle prossime edizioni e nuovi titoli e nuove rassegne vi aspetteranno a Bologna quest’anno.

Organizzazione

Musicisti

Il Cinema Ritrovato è anche uno dei grandi festival internazionali del cinema muto. Ritrovare il cinema muto, condurlo a nuova vita, significa anche ritrovare, ricostruire, improvvisare, comporre le musiche che lo accompagnano. Da sempre i migliori musicisti del muto, maestri riconosciuti come giovani talenti, arrivano a Bologna da ogni parte del mondo. Le loro personali ricerche del magico accordo o perfetta tensione tra immagine e musica sono tra le ragioni che fanno, di ogni visione del Cinema Ritrovato, una visione unica e speciale.

 

Giuria DVD Awards

Il Premio intende dare visibilità e incentivare i Dvd e i Blu-Ray di qualità realizzati in tutto il mondo nel settore dell’home en­tertainment. Al concorso partecipano Dvd e Blu-ray pubblicati tra marzo 2017 e febbraio 2018, relativi a film di acclamata importanza e di produzione anteriore al 1988 (trent’anni fa), rispettando così la vocazione più generale del festival. I premi sono suddivisi in cinque categorie: Miglior Dvd/Blu-ray (Premio Peter von Bagh), Migliore Dvd/Blu-ray singolo, Migliori bonus, Miglior riscoperta di un film dimenticato, Migliore collana/cofanetto.

 

Cineteca di Bologna Trailer

 logo-cinefilia-300x51

 

IL GIORNALE DELLA PASSIONE PER IL CINEMA

 

Il team di critici coordinato da Roy Manarini seguirà anche quest’anno il festival giorno per giorno con notizie, interviste, recensioni e approfondimenti. Alla redazione del blog si unirà un gruppo di giovani cinefili dai 16 ai 20 anni i cui contributi più originali saranno pubblicati.