23/07/2021

The sound of silence: Enrico Caruso canta, forte e chiaro, in un film del 1918!

Enrico Caruso canta come non l’abbiamo mai… visto! Eh sì, perché alla voce più leggendaria della storia del belcanto è sempre mancato un corpo: e ora, eccolo. A 100 anni dalla scomparsa del grande tenore napoletano (avvenuta il 2 agosto 1921), la Cineteca di Bologna ricorda Enrico Caruso presentando al festival Il Cinema Ritrovato il restauro di My Cousin, unico film sopravvissuto dei due soli interpretati da Caruso.
Il film è del 1918 e quindi si tratta di un film muto: ma grazie a uno straordinario lavoro di restauro e sincronizzazione con la sua vera voce, potremo finalmente vedere (e ascoltare!) Enrico Caruso cantare la celeberrima aria Vesti la giubba (ovvero “Ridi, pagliaccio“), dai Pagliacci di Ruggero Leoncavallo.
Guarda la clip:

Please accept preferences, statistics, marketing cookies to watch this video.

In occasione del centenario della scomparsa di Enrico Caruso
Sabato 24 luglio, ore 21.45, LunettArena e domenica 25 luglio, ore 21.30, Teatro Arena del Sole, My cousin (Mio cugino, USA/1918, 66’) di Edward José.
Accompagnamento musicale di Daniele Furlati (pianoforte), François Laurent (voce e mandolino) e Guido Sodo (chitarra).
Restaurato in 4K nel 2021 da Cineteca di Bologna in collaborazione con MoMA – The Museum of Modern Art, BFI National Archive e Gosfil’mofond, presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.