27/08/2020

Quarto giorno di Festival: venerdì 28 agosto

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Gli appuntamenti principali di venerdì 28 agosto

  • Marilyn Monroe, Clark Gable, Montgomery Clift, dirige John Huston: al Cinema Ritrovato il nuovo restauro di The Misfits – Gli spostati
  • E al festival arriva Angela Allen, segretaria di edizione dalla filmografia vertiginosa, che ci racconterà i segreti del film
  • Gli esordi spagnoli di Marco Ferreri
  • I ritratti al femminile: Jane Fonda e Jane Birkin
Per non accreditati al Festival: sono aperte le vendite biglietti (a 5 euro) per tutti gli appuntamenti di venerdì 28 agosto.

Marilyn Monroe, Clark Gable, Montgomery Clift. Scrive Arhtur Miller. Dirige John Huston. Non serve aggiungere molto altro per collocare The Misfits – Gli spostati nella storia del cinema. Ora Gli spostati arriva al Cinema Ritrovato in un nuovo restauro realizzato da Academy Film Archive e The Film Foundation, grazie al sostegno di Hobson/Lucas Family Foundation, presentato domani, venerdì 28 agosto, alle ore 21.15, in Piazza Maggiore e alla BarcArena, preceduto da una video-introduzione della figlia di John Huston, l’attrice Anjelica Huston.
In presenza ci sarà invece Angela Allen, segretaria di edizione dalla filmografia vertiginosa, che su quel set c’era. La Allen introdurrà la proiezione in Piazza Maggiore, ma già la mattina di venerdì 28 agosto, alle ore 12 al Cinema Lumière, svelerà al pubblico i segreti di un set leggendario.
Diretto da John Huston nel 1961, Gli spostati è la storia di una piccola comunità di sbandati dominati dal mito della libertà. Immortala le ultime sofferte performance di divi come Clark Gable, che morì subito dopo le riprese, e Marilyn Monroe, in un ruolo scritto appositamente per lei dal marito Arthur Miller.

Venerdì 28 agosto è anche giornata di documentari al femminile, con la doppia proiezione dedicata a due Jane, icone dentro e fuori lo schermo: Jane Fonda, protagonista, con la sua multiforme carriera e le sue molte metamorfosi, di Citizen Jane, l’Amérique selon Fonda di Florence Platarets, e Jane Birkin, modello di femminilità ed emancipazione raccontata in Jane Birkin, simple icône di Clélia Cohen. I film sono in un unico programma alle ore 18 al Cinema Odeon.

Quest’anno uno dei viaggi del Cinema Ritrovato è alla riscoperta del più irriducibile tra i grandi registi italiani: Marco Ferreri. Andiamo alla ricerca dei suoi esordi spagnoli: siamo nel 1960, anno del suo terzo film spagnolo, El cochecito (ore 15.30, Cinema Odeon). Don Anselmo, vedendo alcuni amici paralitici, storpi e invalidi dotati di efficienti motocarrozzelle, pur reggendosi ancora benissimo sulle proprie gambe ne vuole una anche lui… a qualunque costo! L’opera, feroce e divertente, paradossale e disperata, è una graffiante allegoria carica di humour nero, che offre a ogni visione nuovi chiave di lettura.