21/08/2020

Aspettando Il Cinema Ritrovato… con Matteo Garrone e Billy Wilder

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Venerdì 21 agosto due proiezioni speciali in Piazza Maggiore e BarcArena: Gomorra – New Edition di Matteo Garrone e A qualcuno piace caldo di Billy Wilder  per attendere l’inizio del Cinema Ritrovato (Bologna, 25-31 agosto) nel migliore dei modi.

  • Piazza Maggiore, 21.15: Gomorra – New Edition di Matteo Garrone (137′)

          Video-introduzione di Matteo Garrone

          (In caso di pioggia la proiezione si sposterà al Cinema Arlecchino)

“L’idea di rimettere le mani su Gomorra nasce in seguito a una proiezione che ho fatto con mio figlio, che ha la stessa età del film: dodici anni. Rivedendolo con lui mi sono ritrovato spesso a dover spiegare dinamiche che non erano chiare nel racconto. Già questo non era un buon segno, e arrivati a una scena dell’episodio del sarto, Nicola mi ha chiesto: “Papà, ma cosa sta succedendo?”. Io guardavo il film con gli occhi dello spettatore, erano passati tanti anni e non ricordavo più niente. Così mi sono ritrovato io stesso a non capire cosa stesse accadendo in quella scena, e gli ho risposto: “Amore, non lo so”. “Ma come, papà? L’hai fatto tu!”. “Sì, hai ragione, ma che ti devo dire… non lo so!”. Questa è stata la molla che mi ha spinto a rendere più chiari certi passaggi drammaturgici, senza cambiare nulla della struttura originaria. Molti interventi che abbiamo fatto saranno invisibili per lo spettatore, ma adesso il racconto è più chiaro e fluido”.

Matteo Garrone

 

  •  BarcArena, 21.15: A qualcuno piace caldo (Some like it hot, USA/1959) di Billy Wilder (120′)
  • Prenota qui 

“Ricordo il momento di assegnare il ruolo di Sugar. I ruoli importanti erano quelli dei due uomini che si travestono da donna. Poi accadde l’impondera- bile: “Marilyn Monroe è in splendida forma e vuole quella parte”. Così prendemmo lei. Sapevo benissimo che mi avrebbe fatto uscire pazzo – e infatti! -, ma continuavo a ripetermi: “Non devo mica sposarla!”. Tornavo a casa, saltavo la cena, prendevo un sonnifero e il mattino dopo… si ricominciava. […] Quando Marilyn venne sul set e vide i primi giornalieri disse: “sono davvero delusa, credevo fosse a colori; io vengo molto meglio a colori”. Allora senta cosa sparai: “ci abbiamo provato, ma dovremmo dare quattro dita di cerone a Jack e a Tony quando sono truccati da donne, altrimenti mentre giriamo gli cresce la barba, e poi si vede. Capisci, siamo costretti a usare il bianco e nero”. Se l’è bevuta”.

Billy Wilder

  • Ricordiamo che, nel caso in cui i biglietti online risultino esauriti, è possibile prenotare i propri posti agli sportelli di #BolognaWelcome (Voltone di Palazzo del Podestà) o – per la sola Piazza Maggiore – usufruire del servizio accesso #lastminute in loco.