Cinefilia Ritrovata: focus su ‘Cronaca familiare’

L’approfondimento critico su Cronaca familiare di Valerio Zurlini, a cura della redazione e del team Sguardi giovani di Cinefiliaritrovata.it.

Cronaca familiare, con Marcello Mastroianni e Jacques Perrin, è tratto dall’omonimo romanzo di Vasco Pratolini.
“Esprimere il massimo della vitalità e dell’entusiasmo morendo, legati a un letto di contenzione: è la condizione che lega inscindibilmente l’Ettore pasoliniano di Mamma Roma e Lorenzo, quell’uomo ancora bambino che esala l’ultimo respiro conservando i tratti dell’ingenua e tenera fanciullezza che Valerio Zurlini racconta in Cronaca familiare. A loro modo, sullo sfondo di due vicende che prenderanno poi le pieghe del dramma familiare e psicologico, Pasolini e Zurlini riportano sullo schermo l’indigenza e le ristrettezze fisiche e morali a cui dovevano far fronte le classi meno abbienti nel dopo guerra, il rifiuto e poi la necessità del compromesso e l’isolamento che segue alla mancanza di prospettive e risorse”.
Leggi l’articolo di Elvira Del Guercio

“Assistiamo a un quadro di nostalgia, carico di parole e di silenzi, che ci offre la visione antesignana della nostra generazione, incapace di autodeterminarsi, venuta meno ogni direttiva familiare e sociale. Il film vinse il Leone d’Oro nel 1962, ex aequo con L’infanzia di Ivan di Tarkovskij e oggi lo vediamo nella versione restaurata dalla Cineteca Nazionale, sotto la supervisione di Giuseppe Rotunno”.
Leggi l’articolo di Flavia Mazzarino del team Sguardi giovani