Il Cinema Ritrovato… behind the scenes!

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

In occasione della XXX edizione del festival Il Cinema Ritrovato… vogliamo condurvi nel backstage del festival!
Cosa succede nel dietro le quinte? Come funziona la macchina organizzativa dietro le splendide serate in Piazza Maggiore? Cosa accade nella cabina di proiezione? Come ci si prepara a un cineconcerto? Da Bologna agli Stati Uniti fino alla Cina, da dove vengono i cinefili che riempiono le sale e le piazze del Cinema Ritrovato?

La redazione di Codec.tv, la web tv del progetto Flashgiovani del Comune di Bologna, ci ha aiutato a raggiungere il nostro obiettivo!
Qui di seguito alcune clip che rivelano i retroscena del festival ‘Paradiso dei cinefili’:

*****
Schermata 06-2457568 alle 00.36.30
Che la magia abbia inizio!
Lo spettacolo delle serate di cinema in Piazza Maggiore inizia la mattina, e nell’attesa c’è chi chiacchiera sulle sedie della platea, chi si informa sugli spettacoli in programma al festival, chi fotografa il grande schermo, … ma anche chi manifesta e chi si sposa.
Poi, col tramonto, si abbassano le luci… e la Piazza si prepara a diventare il cinema più bello del mondo!
Guarda la clip.
*****

Schermata 06-2457568 alle 01.08.57L’orchestra si prepara
Come ci si appresta a musicare dal vivo la proiezione di un muto in Piazza (come è accaduto con il cineconcerto di Modern Times, che ha aperto le serate sotto le stelle del Cinema Ritrovato)?
Si inizia già la mattina con l’arrivo dei fonici e le prove per ottimizzare l’acustica. E poi, a metà pomeriggio, arriva l’orchestra. È il momento del soundcheck: il maestro e gli elementi dell’orchestra “in borghese” testano gli strumenti…
Guarda la clip.
*****

Schermata 06-2457568 alle 01.21.28Spettatori da tutto il mondo
Studenti, professionisti del settore, cinefili nostrani e stranieri.
C’è chi viene dalla Cina e studia valorizzazione del patrimonio cinematografico in Francia. Chi arriva a Bologna da Tel Aviv per passione (“A great festival in a great city!”). Chi proviene dalla Slovacchia, chi da Londra, chi da Chicago… e poi naturalmente ci sono i bolognesi!
Guarda la clip.
*****

Schermata 06-2457568 alle 01.48.26 In cabina di proiezione
E cosa accade nel dietro le quinte della proiezione Sotto le stelle?
Ce lo spiegano il proiezionista Andrea Piccinelli e Silvia Fessia che, per le proiezioni in Piazza Maggiore, si occupa del cordinamento tecnico, trait d’union fondamentale tra la direzione, l’ufficio programmazione, i tecnici e i fornitori esterni che collaborano alla riuscita delle serate.
La ventola del proiettore 4K, il caricamento del DCP o delle pellicole, la gestione delle luci residue e dell’audio all’aperto, e – dato che spesso ogni delizia ha la sua possibile croce – il monitoraggio costante delle condizioni meteorologiche. Tutto questo constribuisce al grande fascino del cinema Sotto le stelle!
Guarda la clip.
*****

Schermata 06-2457570 alle 01.24.12Il montaggio della pellicola
Siamo sempre in cabina. Come ci racconta Silvia Fessia, il 30% dei film di Piazza Maggiore sono proposti in pellicola.
Il proiezionista Alessio Bonvini ci mostra (attraverso la preparazione dei rulli di Spettacolo di Varietà di Vincente Minnelli, proiezione successiva a Tempi moderni) come viene trattato e montato questo speciale formato, e ci svela i segreti del mestiere.
Guarda la clip.
*****

piazza codectv

E infine, è l’ora di Modern Times!
Gian Luca Farinelli e Kate Guyonvarch presentano la serata e l’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Timothy Brock dà inizio alla magia del cinema in Piazza.
Guarda la clip.
*****