16/03/2020

Fuori Cinema | Film in TV (ma da vedere)

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Dobbiamo stare in casa e quindi ecco una nuova rubrica quotidiana a cura della Cineteca di Bologna per orientarsi nel palinsesto televisivo, e mantenere vivo il gusto di vedere bei film: 5 titoli da godere tra quelli in programma oggi, ognuno corredato da un breve commento e spunti di approfondimento.

Iniziamo con una selezione sulla programmazione di martedì 17 marzo:
pp
LO SPERONE NUDO
(The Naked Spur, Anthony Mann, 1953, 91 min) [Rete 4 (canale 4), ore 16.45]

L’avventura e i pericoli di un viaggio fra le Montagne Rocciose, una taglia e la venalità umana: il terzo dei cinque western nati dal sodalizio fra James Stewart e Anthony Mann, racconta una storia di riscatto nello scenario selvaggio della natura, con un personaggio femminile una volta tanto non decorativo.p

p
Approfondimenti

Recensione stampa USA dell’epoca e analisi del film (inglese).
p

IL TIGRE (Dino Risi, 1967, 110 min) [Cine34 (canale 34), ore 19.05]

Il tigre è naturalmente Vittorio Gassman, ricco ingegnere quarantenne, il cui vitalismo narcisista rivela un’inattesa fragilità quando viene sedotto da una ragazza. Forse non fra i film migliori del glorioso connubio Gassman-Risi ma traccia con affilato umorismo un ritratto maschile emblematico della fine del boom economico.

Approfondimenti
Intervista a Vittorio Gassman sul set, critica di Valerio Caprara, studioso di Risi (tradotta in francese) e articolo sul sodalizio Dino Risi-Vittorio Gassman (in francese) .

p

IL GRANDE SENTIERO (Cheyenne Autumn, John Ford, 1964, 154 min) [IRIS (canale 22), ore 21.00]



Arrivato al crepuscolo del suo cinema, John Ford ha sentito l’esigenza di affrontare il genocidio dei pellerossa e le colpe dei bianchi, raccontando l’odissea di un gruppo di Cheyenne che fugge dalle riserve per ritornare nelle loro terre in Dakota. I paesaggi grandiosi e leggendari dell’epopea western stavolta sono contemplati con la dolorosa malinconia di chi li ha perduti per sempre.
p
Approfondimenti
Analisi del film (in francese), filmato con presentazione del film alla stampa statunitense e interviste filmate col cast per la presentazione del film.
p

NON ESSERE CATTIVO (Claudio Caligari, 2015, 100 min) [Rai Movie (canale 24), ore 22.55]


Nel suo terzo e purtroppo ultimo film, Claudio Caligari racconta ancora i “ragazzi di morte” delle borgate postpasoliniane, seguendo i destini opposti di due amici tossicodipendenti negli spazi desolati e abbandonati delle periferie romane degli anni ’90.

Approfondimenti
Recensione di Paolo Mereghetti, intervista a Luca Marinelli (protagonista del film), sequenza tagliata, intervista audiovisiva a Valerio Mastandrea, Luca Marinelli e Alessandro Borghi.

p

BABADOOK (Jennifer Kent, 2014, 95 min) [Rai 4 (canale 21 / HD 521), ore 23.30]

 

Ambientato perlopiù di notte, il primo film dell’australiana Jennifer Kent ritrova il fascino delle più terrificanti fiabe infantili, riducendo gli effetti all’essenziale e sfruttando con efficacia plastica le scenografie di un quotidiano che precipita nell’incubo.

Approfondimenti
Recensione di The Guardian (in inglese), intervista audiovisiva alla regista e all’attrice protagonista e filmato dal set del film.

p
p

Selezione, commenti e approfondimenti a cura di Roberto Chiesi.