Cinefilia Ritrovata, focus sulla sezione ‘Marie Epstein’

La copertura degli eventi del Cinema Ritrovato da parte del team critico di CinefiliaRitrovata.it continua con due pezzi dedicati agli appuntamenti della Sezione Marie Epstein del festival.

Il primo articolo è una doppia lettura dedicata al film La chute de la maison Husher, uno dei film più acclamati del fratello Jean Epstein. Regista, sceneggiatrice e pioniera del cinema, Marie viene omaggiata questa volta per il suo infaticabile lavoro di archivista alla Cinémathèque Française: la pellicola proiettata ieri al Lumière è infatti una copia in 35 mm del 1984, frutto di un lavoro di restauro curato personalmente da Marie.
Continua a leggere il pezzo di Maria Sole Colombo e Simone Tarditi.

Il secondo articolo è invece dedicato a Peau de pêche, primo frutto della collaborazione tra Marie Epstein e Jean Benoît-Lévy, che dimostra fin da subito lo spiccato interesse della coppia per il tema dell’infanzia, trattato anche in La Maternelle (1933) e La mort du cygne (1937).
Continua a leggere il pezzo di Maria Sole Colombo.