Mar

28/06

MAST > 18:30

THE TREASURE OF HIS YOUTH: THE PHOTOGRAPHS OF PAOLO DI PAOLO

Bruce Weber
Introducono

Paolo Di Paolo e Bruce Weber

Modera l’incontro Michele Smargiassi

Info sulla
Proiezione

Martedì 28/06/2022
18:30

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Prenotazione obbligatoria

Prenota

THE TREASURE OF HIS YOUTH: THE PHOTOGRAPHS OF PAOLO DI PAOLO

Scheda Film

Circa vent’anni fa, ero nel seminterrato della casa dei miei genitori alla ricerca dei miei sci. Mentre mi guardavo intorno, scoprii uno schedario pieno di negativi e scatole Agfa arancioni piene di stampe. Andai da mio padre e chiesi: “Cosa sono queste foto?”. Lui rispose: “Beh, una volta ero un fotografo”. All’epoca avevo vent’anni e lui non me ne aveva mai parlato. Avevo sempre conosciuto mio padre come scrittore e storico, che era stata la sua professione per tutta la vita. […] Le foto che fece per “Il Mondo” non erano legate a persone famose, ma avevano una sensazione e un’atmosfera molto distinta che rifletteva le difficili condizioni che la gente stava affrontando in Italia dopo la guerra. “Il Mondo” non pagava molto per le sue foto, così mio padre alla fine iniziò a lavorare per una rivista più importante chiamata “Tempo Illustrato”. Gli commissionarono storie in tutto il mondo, inclusi ritratti di attori e registi neorealisti. […] Credo che il segreto delle foto di mio padre sia la loro intimità, perché queste persone sono diventate davvero sue amiche. Pranzava con Vittorio Gassman e Alberto Sordi. Quando Kim Novak o Gloria Swanson venivano a Roma, mandava dei fiori alle loro stanze d’albergo con un biglietto d’invito nel suo studio. Viaggiava con Pasolini, andava al mare con Anna Magnani e suo figlio. Mio padre usava sempre la luce naturale e preferiva la spontaneità all’immagine costruita con cura. Si considerava un dilettante – fotografava per amore e per passione – che ebbe la fortuna di fare della fotografia una professione.

 Silvia Di Paolo

Le fotografie di Paolo hanno toccato la mia anima – sono come versi dell’età d’oro della poesia romana, o un’aria cantata da Franco Corelli. Sono entusiasta di vederlo unirsi alla schiera dei fotografi famosi del suo tempo, come Cartier-Bresson in Francia o Cecil Beaton in Inghilterra.

Bruce Weber 

Cast and Credits

Scen.: Bruce Weber, Antonio Sánchez, Eva Lindemann-Sánchez. F.: Theodore Stanley. M.: Antonio Sánchez. Mus.: John Leftwich. Int.: Paolo Di Paolo, Silvia Di Paolo, Giuseppe Casetti, Luca Stopinni, Guido Stoppini, Matilde Caputo, Leonardo Caputo, Elena Di Paolo, Tony Vaccaro, Marina Cicogna, Bruce Weber (voce narrante). Prod.: Little Bear Inc.. DCP. D.: 105’. Col.