Gio

22/07

Cinema Jolly > 14:30

Komiya Collection – L’amore è una cosa meravigliosa

Accompagnamento al piano di

John Sweeney

Questo programma realizza un sogno coltivato a lungo. Il destino ha voluto che uno di noi si trovasse a Tokyo nel 1991-1992, quando sessantadue titoli della Tomijiro Komiya Collection, appena restaurati, vennero proiettati al National Film Center – National Museum of Modern Art di Tokyo (oggi National Film Archive of Japan o NFAJ). Copie provenienti da questa meravigliosa collezione, generosamente prestate dai colleghi di Tokyo, hanno arricchito molte passate edizioni del Cinema Ritrovato, e nel 2014 il duplicato di una perduta copia Komiya, unico elemento di cui si sia rintracciata l’esistenza, ha reso possibile il restauro di Addio giovinezza! (Augusto Genina, versione 1918).
Quando Hiroshi Komatsu ci ha proposto un programma Komiya per il festival, per noi è stata una vera gioia. Abbiamo deciso subito di evitare l’ovvio: abbiamo rinunciato a presentare una selezione della ventina di copie miracolosamente integre, le punte di diamante per così dire, e abbiamo scelto di rivisitare l’intera collezione (circa centosessanta elementi) e di esplorare le sue parti sconosciute. Il risultato è che quarantaquattro dei cinquantasei elementi presentati vengono proiettati in pubblico per la prima volta.
Le scatole che Komatsu aprì nel 1988 contenevano soprattutto resti. Molti film si erano totalmente decomposti (delle produzioni Gaumont e Cines non era sopravvissuto pressoché nulla), e degli altri potevano essere recuperati e preservati solo frammenti. La perdita è grande ma, in modo paradossale, i frammenti hanno una loro forza nascosta. Offrono massima densità in un tempo minimo. Seguendo le loro suggestioni, la loro fisionomia, abbiamo composto otto programmi che offrono una panoramica della prima età dell’oro del cinema europeo, mostrano all’opera importanti attori e compagnie di produzione e delineano soggetti, figure, generi, strategie narrative ed estetiche. Entrate nel labirinto e lasciatevi stupire.
I nostri ringraziamenti per le splendide giornate trascorse a lavorare insieme a questo progetto vanno a Hiroshi Komatsu, a Mika Tomita, Masaki Daibo, Chizuru Usui e a tutto lo staff e ai curatori del National Film Archive of Japan. Ringraziamo inoltre Akira Komiya, Iku Sekiya e Sawako Ogawa per il sostegno, e Ivo Blom, Gianna Chiapello, Claudia Gianetto e Giovanni Lasi per averci aiutato a identificare i film.

Mariann Lewinsky e Karl Wratschko

Info sulla
Proiezione

Giovedì 22/07/2021
14:30

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

Prenota

LES TIMIDITÉS DE RIGADIN

Titolo Internazionale
A Shy Youth
Regia: Georges Monca
Anno: 1910
Paese: Francia
Durata: 9'
Versione del film

Didascalie inglesi

Audio
Muto
Edizione
2021

WIR LASSEN UNS SCHEIDEN

Titolo Internazionale
Wifey’s Charms
Regia: Viggo Larsen
Anno: 1913
Paese: Germania
Durata: 11'
Versione del film

Didascalie inglesi

Audio
Muto
Edizione
2021

N. 6568 [DIJON – VILLE GASTRONOMIQUE]

Anno: 19??
Paese: Francia
Durata: 4'
Versione del film

Didascalie francesi

Audio
Muto
Edizione
2021

N. 6574 [MADELEINE, ARLETTE DUBREUIL, GINETTE ET M. GARNIER]

Anno: 192?
Paese: Francia
Durata: 4'
Versione del film

Didascalie inglesi

Audio
Muto
Edizione
2021

MATHIAS SANDORF

Regia: Henri Fescourt
Anno: 1921
Paese: Francia
Durata: 5'
Versione del film

Didascalie francesi

Audio
Muto
Edizione
2021

DIE PRINZESSIN VON NEUTRALIEN

Regia: Rudolf Biebrach
Anno: 1917
Paese: Germania
Durata: 10'
Versione del film

Didascalie inglesi

Audio
Muto
Edizione
2021

N. 9547 [DRAMMA IN COSTUME SETTECENTESCO CON PAUL HARTMANN]

Anno: 1922-1923?
Paese: Germania
Durata: 1'
Audio
Muto
Edizione
2021

DER MUTTER AUGEN

Regia: Max Mack
Anno: 1912-1913
Paese: Germania
Durata: 20'
Versione del film

Didascalie inglesi

Audio
Muto
Edizione
2021