Mer

21/07

Cinema Arlecchino > 11:00

GEORGE STEVENS: A FILMMAKER’S JOURNEY

George Stevens Jr.
Introduce

Ehsan Khoshbakht

Info sulla
Proiezione

Mercoledì 21/07/2021
11:00

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

Prenota

GEORGE STEVENS: A FILMMAKER’S JOURNEY

Scheda Film

Uno dei più bei ritratti su pellicola di un regista di Hollywood, questo film è un complemento essenziale per chiunque intenda approfondire l’opera di Stevens. Narrato in maniera introspettiva, ricorda allo spettatore i bei tempi dei documentari sul cinema, quando era possibile esaminare spezzoni di film senza essere interrotti da irrilevanti commenti resi necessari dalla normativa del fair use o dalla rapida inserzione di mezzibusti che insidiano l’integrità delle scene discusse. In effetti, il ritmo preciso e pacato di questo progetto padre-figlio presenta alcune analogie con lo stile dello stesso George Stevens. Il viaggio ha inizio con Alice Adams. Un flashback elenca alcuni dei principali incarichi svolti da Stevens prima del film che lo consacrò, come quello di operatore nelle comiche di Stanlio e Ollio. Il film segue poi il corso della sua carriera in maniera più o meno cronologica, lasciando intravedere il lavoro di un perfezionista, in particolare attraverso le interviste con tutta una serie di grandi del cinema americano, compreso un Hal Roach allora ultranovantenne, il produttore della RKO Pandro S. Berman e il collega regista Rouben Mamoulian, che spiega come i film di Stevens, quanto a proporzioni e tempi dei movimenti che li compongono, aspirino a diventare musica. Warren Beatty parla del suono espressivo e non convenzionale nei film di Stevens e di come influenzò i creatori di Gangster Story. L’episodio della lista nera che riguarda lo scontro con Cecil B. DeMille rivive attraverso le testimonianze di Fred Zinnemann e Joseph Mankiewicz. Il film convince lo spettatore che ciascuno dei progetti personali a cui Stevens lavorò dopo la guerra sia servito a riaffermare la verità interiore che lo animava. In questo senso il penultimo film, La più grande storia mai raccontata (del quale vengono qui mostrati alcuni magnifici filmati dietro le quinte), per quanto imperfetto, completa il cerchio di ‘umanità’ che è stato al centro delle riflessioni di Stevens dai tempi di Stanlio e Ollio fino a Gesù.

Ehsan Khoshbakht

Cast and Credits

Scen.: George Stevens Jr. M.: Catherine Shields. Mus.: Carl Davis. Int.: Fred Astaire, Warren Beatty, Pandro S. Berman, Frank Capra, Douglas Fairbanks Jr, Katharine Hepburn, Rouben Mamoulian, Joseph L. Mankiewicz, Joel McCrea, Alan J. Pakula, Hal Roach, Ginger Rogers, Max Von Sydow, Fred Zinnemann. Prod.: George Stevens Jr., Antonio Vellani, Susan Winslow per Creative Film Center. 35mm.