Sab

22/06

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni > 17:00

1899: International Mutoscope / Biograph / Indocina Occupata / 16mm: Peter Hutton

Introduced by

Bryony Dixon (BFI National Archive), Béatrice De Pâstre (CNC) e Mariann Lewinsky

Accompagnamento al piano di

Stephen Horne

1899: Cinema anno quattro – International Mutoscope & Biograph: Fin de siècle in un clima di svago

Cinéma pur: un film cinque volte più lungo dello standard della Mutoscope & Biograph, così da poter dare al pubblico un brivido speciale e condurlo da un’estremità all’altra del ponte. L’esperienza ha ispirato la famosa sequenza di 2001: Odissea nello spazio.
Ritorno al futuro: i delegati di tutto il mondo arrivano ad Haarlem per partecipare alla prima conferenza sulla pace dell’Aia. Nel Ventesimo secolo la guerra sarà abolita e le nazioni risolveranno i loro conflitti per via diplomatica. Pas de progrès dans le plaisir: la gioia di tuffarsi in acqua non migliora nel tempo, è da sempre perfetta. La grande bellezza, I e II: sono i nostri occhi di spettatori che leggono tanta grandezza in queste vedute, o sono state davvero pensate per essere monumenti del capitalismo e del bolscevismo, celebrando entrambe il lavoro e i suoi prodotti? Magical Mystery Tour: altri viaggi fantasma, please! “Perché filmare i maiali?” ha chiesto una mia amica vedendo questi film. Perché i quadri viventi e le fotografie animate richiedono il movimento e veri attori, e sei maiali e qualche gallina funzionano alla grande. Divertirsi sulle dune: un film dove ci si diverte sulle dune. Oggi ci sono due traghetti che partono lasciandosi alle spalle la stazione di Amsterdam. Uno ti porta dritto all’EYE Filmmuseum, l’altro leggermente a est, a Tolhuis, dieci minuti a piedi dall’EYE. Il ferry c’era già, nel 1899; il Filmmuseum invece no.

Mariann Lewinsky

Across Brooklyn Bridge • Aankomst der vredesconferentie te Haarlem • In a German Bath •  Tapping a Blast Furnace •  Launch of the ‘Oceania’ •  In der Friedrichstrasse • An Irish Peasant Scene – Feeding Pigs •  Fun on a Sandhill •  Naar ‘t Tolhuis

 

Ritrovati e Restaurati – Film di grande formato dalla Mutoscope & Biograph

La Biograph fu una compagnia molto importante nei primi anni del cinema. Il suo straordinario punto di forza era la qualità delle immagini, nitide e stabili, grazie al grande formato 68mm, alla cinepresa motorizzata e all’elevata frequenza di fotogrammi. La Biograph garantì la fornitura di pellicole a sale dedicate, fondando una compagnia a Londra e poi in altre città europee. W.K.L. Dickson, ingegnere britannico, nel 1897 fece ritorno in Inghilterra dopo una lunga carriera negli Stati Uniti proprio per stabilire questi contatti ma, nonostante la sua formazione tecnica, non si concentrò tanto sulle attrezzature quanto sulla fornitura di contenuti per il grande schermo e per lo speciale dispositivo Mutoscope. La sua sala d’elezione fu il londinese Palace Theatre of Varieties, dove fino al 1902 l’American Biograph, come fu sempre conosciuta, mostrò in esclusiva i suoi film ad alta definizione. Essi erano caratterizzati da un respiro internazionale, con un particolare interesse per le celebrità, le famiglie reali e la gente di spettacolo, i viaggi, le manifestazioni sportive e le eccellenze nel campo industriale e militare. Nel 1898, durante un tour in Europa, Dickson filmò papa Leone XIII in Italia. L’anno successivo andò in Sudafrica per documentare la Guerra boera.
Una collezione di pellicole 68mm Biograph fu acquisita dal BFI – National Archive nel 1969 dalla vedova del dottor Rolf S. Schultze, ex curatore del Kodak Museum di Harrow. Altri titoli Biograph erano stati rinvenuti nella sede di un quotidiano all’Aia nel 1948 e sono oggi conservati presso EYE Filmmuseum. Un primo progetto di restauro condotto negli anni Novanta dagli archivi olandesi presso il laboratorio Haghefilm ha trasferito i film 68mm su pellicola 35mm. Nel 2018 il BFI – National Archive, in collaborazione con EYE e Haghefilm, ha intrapreso il restauro digitale dei film Biograph. Date le dimensioni delle copie nitrato e le loro caratteristiche fisiche, in particolare la mancanza di perforazioni per il trascinamento, il banco ottico verticale si è rivelato il metodo migliore per catturare ogni singolo fotogramma con la macchina da presa digitale a 8K.

Bryony Dixon

Charge of the Carabineers, Aldershot •  Four Warships in Rough Seas •  Warships at Sunset •  Battleship Odin Firing All Her Guns

 

1899: Cinema anno quattro – Indocina occupata

Gabriel Veyre, esempio perfetto dell’operatore Lumière lanciato ai quattro angoli del mondo, organizzò proiezioni e filmò vues a New York e in Messico, Guadalupa, Cuba, Venezuela, Martinica, Colombia, Canada, Giappone e Cina. Trascorse la maggior parte del 1899 nell’Indocina francese, e ritornò a Parigi in tempo per l’Esposizione universale del 1900, dove un programma di suoi film venne presentato (“per ricreare l’illusione della vita in Indocina”) come contorno a uno spettacolo di diorami dipinti; sede dell’evento fu il tempio sotterraneo in cemento armato sotto il padiglione-pagoda cambogiano progettato da Alexandre Marcel. Oggi il catalogo della sezione coloniale dell’Esposizione di Parigi può essere letto come un manuale di fake news, pensato per rassicurare l’opinione pubblica del fatto che l’occupazione fosse quanto di meglio per le popolazioni occupate, vivamente desiderose di essere colonizzate. “Nessuna segreta ostilità trapela dalle facce dei vietnamiti, abituati per secoli a un tale terribile servaggio che non possono che vedere in noi i loro liberatori. Sarà facile farsi amare da loro” (Albert Quantin, L’Exposition du siècle, 1900). L’occupazione dell’Indocina ebbe inizio nel 1857; nel 1893 l’intero ampio territorio che oggi comprende Vietnam, Cambogia e Laos era sotto il tallone coloniale. I francesi imposero il lavoro forzato e tasse insostenibili, che espropriavano la popolazione contadina della terra e dei raccolti, trasformandola in forza lavoro per le miniere, le piantagioni e i cantieri, dove i lavoratori erano malnutriti e sottoposti a condizioni di lavoro intollerabili. Da bambina mi veniva detto che la gente in Asia viveva con una ciotola di riso al giorno: l’informazione implicava che erano abituati così e non avevano bisogno di niente di più.

Mariann Lewinsky

Le Village de Namo: panorama pris d’une chaise à porteurs • Transport des bois par radeaux •  Mandarins venant saluer le roi •  Danseuses cambodgiennes du roi Norodom, I-II •  Courses d’ensemble des régates (rameurs assis) • Promenade du dragon à Cholon, III •  Le Gouverneur général se rendant à bord de “La Tamise” pour assister aux courses de régates • Les Tirailleurs • Coolies à Saigon • Les Mines de charbon de Hon Gay • Passage en chaises à porteurs au col des Nuages (Annam) • La Ferme Vaudelet et Faraud. Sortie de l’étable • Déchargement du four à briques • Enfants annamites ramassant des sapèques devant la pagode des dames

Info sulla
Proiezione

Sabato 22/06/2019
17:00

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

IMAGES OF ASIAN MUSIC (A DIARY FROM LIFE 1973-74)

Scheda Film

Il filmmaker sperimentale Peter Hutton – tutti i suoi film sono girati e proiettati in 16mm – ricorda il periodo trascorso come marinaio mercantile nel Sud-est asiatico. Il film è girato in bianco e nero e proiettato senza suoni. Definito dall’autore “diaristico senza essere autobiografico”, ritrae il contatto con una cultura straniera e quindi ricorda i travelogue dei primi anni del cinema. L’analogia con il cinema delle origini va però oltre la pellicola in bianco e nero, il silenzio, la ricognizione di una cultura straniera e le lunghe inquadrature fisse. Hutton è affascinato dalla possibilità di catturare il mondo con un obiettivo fotografico, e sa contagiare il pubblico con l’emozione che ne consegue. Questa era l’essenza del cinema delle origini, nei primi anni che seguirono l’invenzione della macchina da presa.

Karl Wratschko

Cast and Credits

F., Prod.: Peter Hutton. 16mm. L.: 286 m. D.: 26’. Bn

Across Brooklyn Bridge

Anno: 1899
Paese: USA
Durata: 4'
Audio
Muto
Edizione
2019

Aankomst der vredesconferentie te Haarlem, 4 juni 1899

Regia: Emile Lauste
Anno: 1899
Paese: Olanda
Durata: 4'
Audio
Muto
Edizione
2019

In a German Bath

Anno: 1899
Paese: Germania
Durata: 2'
Audio
Muto
Edizione
2019

Tapping a Blast Furnace – Newcastle

Anno: 1899
Paese: Gran Bretagna
Durata: 2'
Audio
Muto
Edizione
2019

Launch of the ‘Oceania’

Regia: William Kennedy-Laurie Dickson
Anno: 1899
Paese: Gran Bretagna
Durata: 2'
Audio
Muto
Edizione
2019

In der Friedrichstrasse

Anno: 1899
Paese: Germania
Durata: 2'
Audio
Muto
Edizione
2019

An Irish Peasant Scene – Feeding Pigs

Regia: William Kennedy-Laurie Dickson
Anno: 1899
Paese: Gran Bretagna
Durata: 1'
Audio
Muto
Edizione
2019

Fun on a Sandhill

Anno: 1899
Paese: Germania
Durata: 1'
Audio
Muto
Edizione
2019

Naar ‘t Tolhuis

Regia: [Emile Lauste]
Anno: 1899
Paese: Olanda
Durata: 45''
Audio
Muto
Edizione
2019

Charge of the Carabineers, Aldershot

Anno: 1898
Paese: Gran Bretagna
Durata: 18''
Audio
Muto
Edizione
2019

Four Warships in Rough Seas

Anno: 1900
Paese: Gran Bretagna
Audio
Muto
Edizione
2019

Warships at Sunset

Anno: 1900
Paese: Gran Bretagna
Audio
Muto
Edizione
2019

Battleship Odin Firing All Her Guns

Anno: 1900
Paese: Gran Bretagna
Audio
Muto
Edizione
2019

Le Village de Namo: panorama pris d’une chaise à porteurs

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Edizione
2019

Transport des bois par radeaux

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Mandarins venant saluer le roi

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Danseuses cambodgiennes du roi Norodom, I

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Danseuses cambodgiennes du roi Norodom, II

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Courses d’ensemble des régates (rameurs assis)

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Promenade du dragon à Cholon, III

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Le Gouverneur général se rendant à bord de “La Tamise” pour assister aux courses de régates

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Les Tirailleurs

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Coolies à Saigon

Regia: Constant Girel
Anno: [1896]
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Les Mines de charbon de Hon Gay

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Passage en chaises à porteurs au col des Nuages (Annam)

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1900
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

La Ferme Vaudelet et Faraud. Sortie de l’étable

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Déchargement du four à briques

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019

Enfants annamites ramassant des sapèques devant la pagode des dames

Regia: Gabriel Veyre
Anno: 1899
Paese: Francia
Audio
Muto
Edizione
2019