Gio

30/06

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni > 21:30

SMOG

Franco Rossi

Info sulla
Proiezione

Giovedì 30/06/2022
21:30

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

Prenota

SMOG

Scheda Film

Smog è il primo film italiano girato interamente negli Stati Uniti, a Los Angeles. Siamo nel 1962. Inaugurò il Festival di Venezia e poi sparìdalla circolazione. Racconta la storia di un avvocato romano catapultato a Los Angeles, da dove ripartirà dopo quarantotto ore senza più lecertezze che aveva prima di arrivare in quella specie di città del futuro. A produrlo la Titanus di Goffredo Lombardo, a dirigerlo Franco Rossi.A interpretarlo: Enrico Maria Salerno, Renato Salvatori e Annie Girardot. Le musiche di Piero Umiliani, con il grande Chet Baker. La fotografia di Freddy McCord, lo stesso di Il tesoro della Sierra madre.
Per scrivere la storia di Smog Franco Rossi e lo sceneggiatore Gian Domenico Giagni raggiunsero a Los Angeles Pier Maria Pasinetti, che in quella città ci viveva. A Roma si aggiunsero in seguito altri sceneggiatori, Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa, Ugo Guerra, Franco Brusati.
Smog è fondamentalmente un film on the road. Lungo i boulevard di Los Angeles accadono le cose che gli sceneggiatori avevano visto di persona, dentro le case personaggi e situazioni che potevano stupire gli italiani di allora, quando per loro l’America era qualcosa di lontano, di irraggiungibile.
Così come gli italiani da poco usciti dalla guerra, vedendo il film, si sarebbero stupiti dalle sequenze girate nell’avveniristico Inglewood Airport, nella casa di Annie Girardot con la piscina sospesa su Los Angeles o nella Judge House, un’enorme sfera trasparente, una casa chesomiglia a un’astronave dove si conclude il film.
Girato con uno stile documentaristico, Smog racconta gli italiani che vivevano in quella città, il loro rapporto con i californiani, ma anche il provincialismo e la superficialità del protagonista, un tipico figlio del boom economico.
Smog è rimasto sconosciuto ai più, finora. Dopo Il gattopardo e Sodoma e Gomorra la Titanus rischiò il tracollo finanziario e dovette vendere un pacchetto di film alla MGM tra i quali anche Smog, mai più proiettato né in America, né in Italia.
Quel film, un oggetto dimenticato, sconosciuto, misterioso, oggi inizia un percorso che lo riporterà alla luce. Sono passati esattamente sessant’anni.

Gianfranco Giagni

Cast and Credits

Sog., Scen.: Pier Maria Pasinetti, Franco Rossi, Gian Domenico Giagni, Franco Brusati, Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa, Ugo Guerra. F.: Ted McCord. M.: Mario Serandrei. Scgf.: Aldo Capuano. Mus.: Piero Umiliani. Int.: Enrico Maria Salerno (Vittorio Ciocchetti), Annie Girardot (Gabriella), Renato Salvatori (Mario), Susan Mueller, Isabella Albonico, Joan Houseman, Len Lesser, Peter Howard. Prod.: Goffredo Lombardo per Titanus. 35mm. D.: 92’. Bn.