Sab

22/06

Piazza Maggiore > 21:45

MIRACOLO A MILANO

Vittorio De Sica
Introduced by

Emi De Sica, Bryony Dixon (BFI – National Archive)

Accompagnamento al piano di

John Sweeney

Precede una selezione di film di grande formato della Mutoscope & Biograph

Serata sostenuta da Volvo

(In caso di pioggia, la proiezione si sposterà al Pop Up Cinema Medica Palace)

Info sulla
Proiezione

Sabato 22/06/2019
21:45

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

MIRACOLO A MILANO

Scheda Film

Miracolo a Milano è un’opera lirica nella quale la lotta per l’alloggio di un gruppo di vagabondi viene presentata come una fantasia. Gli abitanti proletari della baraccopoli sono in costante conflitto con un potente capitalista. La forma è sia marcatamente realista sia aperta a tocchi surrealisti. Nei loro film più significativi Vittorio De Sica e Cesare Zavattini seppero animare il dramma degli oggetti come era stato fatto raramente dopo i film tedeschi degli anni Venti sceneggiati da Carl Mayer. Qui gli oggetti appaiono spesso inspiegabilmente strani, fuori posto: una macchina da cucire, un divano, una fisarmonica.
In Miracolo a Milano la fiaba è uno strumento di cristallizzazione e un veicolo d’evasione. La commedia della cittadinanza: virtù scomparse, che nelle difficili circostanze del periodo postbellico trovano posto e sopravvivono solo nella fantasia. Nella straordinaria corrente d’ispirazione che anima De Sica e Zavattini, la descrizione del mondo contiene in sé un’ironia crudele. La fantasia offre rifugio agli angeli buoni della nostra natura che aleggiano sulla fredda quotidianità.
La visione è pervasa da una comicità di fondo e originale. Il racconto della malattia, della fame, della disabilità e della povertà non scade mai nella falsa poesia. È invece illustrato mediante gag creative e originali, come il povero così magro da volare in cielo portato dai palloncini. L’accumulo di situazioni grottesche e surreali, ‘felliniane’, passa in affettuosa rassegna un’umanità straordinariamente versatile. La visione comica assume a sua volta dimensioni politiche e storiche perfino più vaste. Abbondano usi e ornamenti dell’era mussoliniana. Alla burocrazia – sempre disprezzata da De Sica – viene riservato un trattamento speciale, e lo stesso vale per lo scontro fisico tra i poveri e i poliziotti (sicuramente poveri diavoli pure loro).
Il tono è tenero ma non mitigato: sostanzioso come nelle vere fiabe, non sdolcinato né annacquato. Tante sono le affinità che vengono in mente, da Francesco d’Assisi alla Gelsomina di Fellini.

Dagli appunti postumi di Peter von Bagh (2014), traduzione di Antti Alanen

Cast and Credits

Sog.: dal romanzo Totò il buono (1943) di Cesare Zavattini. Scen.: Cesare Zavattini, Vittorio De Sica, Suso Cecchi D’Amico, Mario Chiari, Adolfo Franci. F.: Aldo Graziati. M.: Eraldo Da Roma. Scgf.: Guido Fiorini. Mus.: Alessandro Cicognini. Int.: Francesco Golisano (Totò), Emma Gramatica (Lolotta), Paolo Stoppa (Rappi), Guglielmo Barnabò (Mobbi), Brunella Bovo (Edvige), Arturo Bragaglia (Alfredo), Anna Carena (Marta), Alba Arnova (la statua che prende vita), Flora Cambi (l’innamorata infelice), Virgilio Riento (il sergente delle guardie). Prod.: Vittorio De Sica per Produzioni De Sica, ENIC – Ente Nazionale Industrie Cinematografiche. DCP. D.: 100’. Bn.

Conway Castle - Panoramic View of Conway on the L.&N.W. Railway

Anno: 1898
Paese: Gran Bretagna
Durata: 2'13''
Edizione
2019

Irish Mail - L.& N.W. Railway - Taking up Water at Full Speed

Anno: 1898
Paese: Gran Bretagna
Durata: 1'30''
Audio
Muto
Edizione
2019

Panoramic View of the Vegetable Market at Venice

Anno: 1898
Paese: Gran Bretagna
Durata: 33''
Audio
Muto
Edizione
2019

Neapolitan Dance at the Ancient Forum of Pompeii

Anno: 1898
Paese: Gran Bretagna
Durata: 30''
Audio
Muto
Edizione
2019

Georgetown Loop

Anno: 1901
Paese: USA
Durata: 2'14''
Audio
Muto
Edizione
2019