Ven

01/07

Cinema Lumière - Sala Scorsese > 17:45

Kabarett-Programm Nr. 1 / DAS KABINETT DES DR. LARIFARI

Info sulla
Proiezione

Venerdì 01/07/2022
17:45

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

Prenota

KABARETT-PROGRAMM NR. 1

Scheda Film

Nel 1931, spinta dal successo travolgente delle sue commedie musicali, l’UFA decise di sfruttare ulteriormente la popolarità di comici e cantanti di cabaret dell’epoca producendo una serie di cortometraggi in cui figuravano varie esibizioni senza una cornice narrativa. Kabarett-Programm Nr. 1, l’unico superstite a noi noto di una serie che comprendeva almeno sei titoli, è oggi un documento di raro valore: uno dei più autentici resoconti audiovisivi del cabaret in lingua tedesca nel suo momento di massimo splendore. I punti salienti comprendono le esibizioni del cantante Marcel Wittrisch e della ballerina Genia Nikolajewa, nonché un adorabile sketch di Trude Berliner e Siegfried Arno, due dei comici più famosi di allora, che abbracciarono entrambi pienamente il nuovo mezzo d’espressione rappresentatodal cinema sonoro.

Lukas Foerster

 

Cast and Credits

F.: Werner Brandes, Karl Puth. Scgf.: Rudi Feld. Int.: Siegfried Arno, Trude Berliner, Genia Nikolajewa, Marcel Wittrisch, Otto Walburg, Willy Schaefers. Prod.: Universum-Film AG (UFA) 35mm. D.: 24’. Bn

DAS KABINETT DES DR. LARIFARI

Scheda Film

Max (Max Hansen), Paul (Paul Morgan) e Carl (Carl Jöken) sono squattrinati ma per niente disperati: è il 1930 e il cinema sonoro di recente invenzione è in pieno sviluppo. Davanti a una birra i tre amici decidono di diventare ricchi e fondano la società di produzione Trio-Film. Senza troppo badare a quisquilie quali sceneggiature ed etica professionale partono alla conquista del botteghino. Nel 1924 due dei treattori principali, Hansen e Morgan, erano stati membri fondatori del Kabarett der Komiker (Il cabaret dei comici), influente teatro berlinese che inventò un genere particolarissimo di commedia politica anarchica. Das Kabinett des Dr. Larifari è il tentativo più esplicito di portare sullo schermo la dirompente presenza scenica di Hansen e Morgan, e probabilmente è il film che meglio riesce a rispecchiare l’epoca d’oro del cabaret weimariano. Prendendo di mira, questa volta, non tanto la scena politica contemporanea quanto il nascente cinema sonoro, Das Kabinett des Dr. Larifari alterna parodie di vario genere – in cui il classico espressionista di Robert Wiene è solo uno dei tanti bersagli –, orecchiabili melodie scritte da Hansen, Robert Stolz e Franz Wachsmann e decostruzioni autoriflessive del suo stesso impianto narrativo. Un Hellzapoppin’ tedesco, forse, dal ritmo decisamente sincopato.

Lukas Foerster

 

Cast and Credits

Scen.: Max Hansen, Paul Morgan, Carl Jöken. F.: Eduard Hoesch, Otto Heller. Scgf.: Heinrich Richter. Mus.: Robert Stolz, Franz Wachsmann, MaxHansen. Canzoni: Armin Robinson, Max Hansen, Robert Gilbert, Paul Nikolaus. Int.: Max Hansen (Max Hansen / Pepperl Kröninger), Paul Morgan (Paul Morgan / Sebaldus Kröninger / il marito), Carl Jöken (Carl Jöken / l’insegnante di canto), Marianne Stanior (la segretaria), Gisela Werbezirk (Hedda Mutz-Kahla), Erik Ode(Wolfgang Anglert). Prod.: Trio-Film GmbH 35mm. D.: 73’. Bn