Ven

30/06

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni > 10:30

FURCHT

Robert Wiene
Introduced by

Shivendra Singh Dungarpur, che presenterà anche il libro Yesterday’s Films for Tomorrow (Edizioni Film Heritage

Accompagnamento al piano di

Antonio Coppola

Info sulla
Proiezione

Venerdì 30/06/2017
10:30

Sottotitoli

Versione originale con traduzione simultanea in cuffia

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

FURCHT

Scheda Film

Il protagonista, un aristocratico tedesco (Bruno Decarli), ruba un idolo durante un soggiorno a Giava. Il fantasma del sacerdote cui ha sottratto l’oggetto sacro, però, lo ossessiona e gli profetizza una morte vicina: ha ancora soltanto sette giorni di vita.
Film sorprendente, misterioso e onirico, dominato da un sentimento di paura che presiede a ogni azione, dalla prima all’ultima inquadratura. Film romantico e psicoanalitico, apparentemente senza limiti temporali ma dominato dallo scorrere ineluttabile dei giorni che ritmano la storia. Un film di corpi, quello giovanissimo di Veidt, magrissimo e inquietante, corpo immateriale che attraversa le scene del film per la sua inevitabile rivincita. Quello di Decarli sempre più appesantito dal trascorrere del tempo, nonostante le folgoranti avventure che vive, su tutte l’incontro amoroso, girato con una macchina fissa e animato da corpi che sembrano ballare tra loro alla ricerca di un punto di equilibrio.

Gian Luca Farinelli

Cast and Credits

Scen.: Robert Wiene. Int.: Bruno Decarli (Graf Greven), Conrad Veidt (sacerdote indiano), Mechthildis Thein, Bernhard Goetzke, Hermann Picha. Prod.: Messter-Film GmbH  35mm. L.: 1467 m. D.: 72’ a 18 f/s. Imbibito

LANKA DAHAN

Titolo Internazionale
Lanka Aflame
Regia: Dhundiraj Govind Phalke
Anno: 1917
Paese: India
Durata: 8’ a 16 f/s'
Versione del film

Didascalie hindi e inglesi

Audio
Muto
Edizione
2017