I cineconcerti in Piazza Maggiore e in Piazzetta Pasolini

Sullo schermo del ‘cinema più bello del mondo’, la nostra Piazza Maggiore, lunedi 26 giugno tornerà a risplendere la più trascinante sinfonia visiva sull’idea di rivoluzione, La corazzata Potëmkin di Sergej Ejzenštejn, con le musiche originali di Edmund Meisel eseguite dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Helmut Imig. Ci sarà inoltre The Patsy (Fascino biondo) di King Vidor, strepitosa tra le ultime commedie del muto americano e irresistibile banco di prova del talento di Marion Davies, verrà accompagnato dalle musiche composte da Maud Nelissen ed eseguite dal suo gruppo The Sprockets. Venerdì 30 giugno serata travolgente con il genio impassibile di Buster Keaton in Steamboat Bill, Jr. (Io e il ciclone), capolavoro restaurato nell’ambito del Progetto Keaton, con partitura composta e diretta da Timothy Brock ed eseguita dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

In Piazzetta Pasolini prosegue la ricerca del tempo perduto che ha incantato il pubblico delle ultime edizioni. Tre le proiezioni con lampada a carbone: Nikolaus Wostry del Film Archiv Austria presenterà un programma di film delle origini con un proiettore a manovella d’epoca; il chitarrista austriaco Florian Kmet accompagnerà Die kleine Veronika di Robert Land; infine Addio giovinezza di Augusto Genina con l’accompagnamento di Daniele Furlati al pianoforte e Franck Bockius alla batteria.

Addio giovinezza (1918) di Augusto Genina • Bronenosec Potëmkin (La corazzata Potëmkin, 1925) di Sergej Ejzenštejn • The Patsy (Fascino biondo, 1928) di King Vidor • Steamboat Bill, Jr. (Io e il ciclone, 1928) di Buster Keaton • Die kleine Veronika (1930) di Robert Land

 

Foto: La corazzata Potëmkin di Sergej Ejzenštejn (1925)