Cinema 70. In sessanta minuti

Paolo Luciani, Cristina Torelli, Roberto Torelli

Beta SP D.: 60'. Bn e Col.

info_outline
T. it.: Titolo italiano. T. int.: Titolo internazionale. T. alt.: Titolo alternativo. Sog.: Soggetto. Scen.: Sceneggiatura. Dial.: Dialoghi. F.: Direttore della fotografia. M.: Montaggio. Scgf.: Scenografia. Mus.: Musiche. Int.: Interpreti e personaggi. Prod.: Produzione. L.: lunghezza copia. D.: durata. f/s: fotogrammi al secondo. Bn.: bianco e nero. Col.: colore. Da: fonte della copia

Scheda Film

Moviextra è un programma di Rai Movie che si propone di valorizzare tutti i materiali sul cinema conservati nelle Teche Rai. Strutturato in un programma Tv e un sito internet dedicato, ha tra i tanti obiettivi quello, ambizioso, di costruire un dizionario audiovisivo delle trasmissioni televisive e radiofoniche sul cinema che la Rai ha prodotto nel corso dei suoi sessant'anni di vita.
Moviextra
da due anni sta recuperando storiche trasmissioni televisive che si sono occupate di cinema e di informazione cinematografica tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta. Sono questi gli anni - soprattutto dalla metà degli anni Sessanta - in cui la Rai è più presente e impegnata nella divulgazione dell'informazione cinematografica con trasmissioni e rubriche come Anteprima, Zoom, Arti e Scienze, Cronache del Cinema e del Teatro, 16 e 35, Movie Movie, Cinema è, Cinema!, Prisma, Primissima. Questo lavoro di recupero spesso è stato fatto con supporti desueti (16mm, Umatic, Bvu, Pollice, D2) rilavorati rendendo fruibile un patrimonio unico.

Tra le tante trasmissioni, Cinema 70 è stata una delle più prestigiose. Iniziata alla fine del 1969, grazie allo sforzo di storici curatori (Oreste Del Buono, Riccardo Luna, Gianni Rocca, Bruno Torri), ha saputo registrare un quadro aggiornato e completo di quanto avveniva in quei decenni di grandi cambiamenti nella scena internazionale: cinema latinoamericano e cinema dell'Europa dell'Est, cinematografie 'lontane' (Iran, Turchia, Danimarca, Svezia) e incontri con grandi personalità del cinema internazionale, nuovo cinema italiano indipendente e problemi dell'esercizio. Naturalmente c'è tanto cinema italiano a cui vengono dedicate puntate monografiche rimaste celebri: ricordiamo quelle su Visconti, Pasolini, Bene, Maselli, De Sica, Rosi, Fellini. Cinema 70 utilizzava spesso una formula televisiva allora inconsueta, l'incontro col pubblico.
Nel montaggio proposto al Cinema Ritrovato, si è scelto di rimanere il più possibile vicini allo spirito della trasmissione proponendo alcuni brani rari tra cui quelli con Francesca Bertini, Carmelo Bene, Dario Argento, Jerry Lewis, Raul Ruiz, la Cooperativa Cinema Indipendente.