L’arrivée

Peter Tscherkassky

35mm. D.: 2’ 9’’. Bn.
info_outline
T. it.: Titolo italiano. T. int.: Titolo internazionale. T. alt.: Titolo alternativo. Sog.: Soggetto. Scen.: Sceneggiatura. Dial.: Dialoghi. F.: Direttore della fotografia. M.: Montaggio. Scgf.: Scenografia. Mus.: Musiche. Int.: Interpreti e personaggi. Prod.: Produzione. L.: lunghezza copia. D.: durata. f/s: fotogrammi al secondo. Bn.: bianco e nero. Col.: colore. Da: fonte della copia

Scheda Film

In L’Arrivée, Peter Tscherkassky riparte dalle origini, dalla lumière e dai Lumière che, tanto tempo fa, filmarono l’arrivo di un treno. Ma poi lo sporco inizia a invadere la “storia”, se così la vogliamo chiamare. La colonna sonora è frenetica: colpi, stridori, scoppi e boati. Il materiale utilizzato proviene da Mayerling (1968), un melodramma sugli Asburgo del regista britannico Terence Young.

Copia proveniente da