Il Cinema Ritrovato Kids & Young 2020

Come di consueto Schermi e Lavagne, il dipartimento educativo della Cineteca di Bologna, cura una sezione del festival dedicata ai cinefili più giovani, che per sette giorni potranno scoprire corto e lungometraggi provenienti da tutto il mondo e realizzati in diverse epoche, partecipare a laboratori creativi in collaborazione con gli archivi della Cineteca, assistere a presentazioni di libri e spettacoli. Siamo particolarmente lieti di dare la possibilità, anche agli spettatori più piccoli, di riscoprire la visione collettiva del film all’interno di una sala cinematografica, al termine di un lungo periodo nel quale questa esperienza è stata impedita.
La programmazione del Cinema Ritrovato Kids 2020 si ispira, nel centenario della nascita di Federico Fellini, alle atmosfere dei suoi film, al circo e alla dimensione del sogno a lui tanto cara. Oltre alle proiezioni e ai laboratori a tema, proponiamo per la prima volta in apertura uno spettacolo a cura del Circo Sotto Sopra, Il grande viaggio di Augusto.
Nel 2020 ricorre anche il centenario della nascita di Gianni Rodari, al quale dedicheremo visioni e attività laboratoriali sul potere della fantasia. Nel mese di aprile purtroppo abbiamo perso un grande scrittore, Luis Sepúlveda, che con le sue opere ha parlato agli adulti come ai più piccoli: gli renderemo omaggio con la proiezione di La gabbianella e il gatto di Enzo D’Alò, presentato in una versione recentemente restaurata a vent’anni dalla prima uscita.
Si rinnova inoltre la collaborazione con la Filmoteka Narodowa di Varsavia, con una selezione di corti per bambini recentemente restaurati. Insieme ad alcuni film provenienti dagli archivi ungheresi e ad alcune opere dell’animatrice cecoslovacca Hermína Týrlová, comporranno la selezione Vento dell’Est, pensata per gli spettatori più piccoli, a partire dai tre anni di età. Non mancherà la consueta incursione nel cinema d’avanguardia, particolarmente incentrata quest’anno sull’esperienza dadaista e surrealista, con la proiezione di corti accompagnati dal vivo dal duo So Beast. La selezione La forma dei sogni include anche alcuni film di Georges Méliès, pioniere del cinema fantastico, e il corto danese Palle alene i verden (1949), in cui un bambino sogna di ritrovarsi solo, in un mondo inaspettatamente tutto suo. I ragazzi dai 14 ai 18 anni è dedicato l’accredito Young per accedere a tutte le proiezioni del festival. Un gruppo di giovani appassionati condurrà inoltre la rubrica online Pillole dal Festival per giovani cinefili, rivolta ai loro coetanei in cui verrà presentata quotidianamente una selezione dei film in programma. 

Programma