Mer

29/06

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni > 14:30

Mode uit Parijs 2–1/Profilo-Ritratto Little Chrysia

Introduce

Elif Rongen-Kaynakçı (EYE Filmmuseum)

Accompagnamento al piano di

Maud Nelissen e alla batteria Frank Bockius

RITRATTO-PROFILO LITTLE CHRYSIA
Fino a poco tempo fa di Little Chrysia non sapevamo niente: per noi era solo l’attrice che interpretava Cunégonde nelle comiche della Lux. Poiché nei film e nei tanti documenti cartacei mancano i credits, è solo riconoscendola sullo schermo che possiamo tentare di ricostruire la sua biografia e filmografia. Per fortuna il suo aspetto fisico e le sue espressioni sono inconfondibili. Nel 2022 sappiamo dell’esistenza di quindici film da lei interpretati, cinque dei quali non sono collegati a Cunégonde. È anche confermato che apparve in almeno cinquantadue film tra il 1911 e il 1915, tutti dimostrati da tracce documentali. Il suo nome appare scritto come Little Chrysia, Little Chrysias, Miss Chyrisia(s) e M.lle Little Chrysia nelle diverse lingue. Figura per la prima volta nei giornali francesi a partire dal 1906, in relazione al suo lavoro al Théâtre de Cluny. Poi avviene il passaggio al cinema; nel 1911 ha una sua serie comica prodotta dalla Société Lux, dove interpreta Cunégonde. Intorno al 1912 la sua comparsa in altri film Lux indica che interpretò contemporaneamente ruoli secondari anonimi. All’inizio del 1913 Little Chrysia passa a Pathé Comica, dove appare nella serie di breve durata Zoé. Segue nel 1914 un’apparizione fugace ma accreditata accanto a Robinet nei film della società italiana Ambrosio, dove la sua presenza è così pubblicizzata: “ritroviamo Cunégonde, la famosa artista della risata”. La ritroviamo poi nel 1915 in un numero di “Pictures and the Picturegoer”, dove si dice che ha firmato un contratto con British Phoenix-Comedio: “Un’altra nuova artista Phoenix è Little Chrysia, nota fino a poco tempo fa alla maggior parte degli spettatori come l’Arabella di Lux Films. Dopo un soggiorno sul Continente è tornata in Inghilterra”. A oggi, solo un episodio della serie Arabella risulta essere sopravvissuto, ed è conservato al BFI. Ma cosa fece Little Chrysia prima del suo “soggiorno sul Continente”? Stando a “The Bioscope” (17 giugno 1915) “molte figure del circo sono entrate nella nuova attività (‘i film’), tra queste ‘Little Chrysia’ (famosa come Arabella). Miss Calcott, questo il suo nome nella vita privata, era un tempo proprietaria di un fiorente circo e oggi appare esclusivamente nei film”. Dopo il 1916 si perdono tutte le tracce e Little Chrysia scompare. Ma le ricerche continuano, e speriamo in altre future scoperte.

Elif Rongen-Kaynakçi

 

A seguire
Presentazione del cofanetto dvd/bluray Cinema’s First Nasty Women a cura di Maggie Hennefeld, Laura Horak ed Elif Rongen-Kaynakçı

Info sulla
Proiezione

Mercoledì 29/06/2022
14:30

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

Prenota

MODE UIT PARIJS 2 parte 1

Anno: 1911-1925
Paese: Francia
Durata: 6'
Versione del film

Didascalie olandesi

Audio
Muto
Edizione
2022

CUNÉGONDE REÇOIT SA FAMILLE

Anno: 1912
Paese: Francia
Durata: 6'
Versione del film

Didascalie olandesi

Audio
Muto
Edizione
2022

CUNÉGONDE FEMME CRAMPON

Anno: 1912
Paese: Francia
Durata: 9'
Versione del film

Didascalie olandesi

Audio
Muto
Edizione
2022

GISÈLE A MANQUÉ LE TRAIN

Anno: 1912
Paese: Francia
Durata: 9'
Versione del film

Didascalie francesi

Audio
Muto
Edizione
2022

ZOÉ ET LE PARAPLUIE MIRACULEUX

Regia: Roméo Bosetti
Anno: 1913
Paese: Francia
Durata: 4'
Audio
Muto
Edizione
2022