Gio

27/06

Cinema Jolly > 10:45

AL-ARD

Youssef Chahine
Introduced by

Amal Guermazi (musicologa)

Info sulla
Proiezione

Giovedì 27/06/2019
10:45

Sottotitoli

Versione originale con sottotitoli

Modalità di ingresso

Tariffe del Festival

AL-ARD

Scheda Film

In un villaggio del delta del Nilo, durante gli anni Trenta, alcuni grossi proprietari terrieri sfruttano spietatamente la miseria di una massa di piccoli agricoltori. Minacciati dalla carestia, questi ultimi firmano una petizione e incaricano Swelam, uno di loro, di portarla al Cairo. Abou Swelam è anche il padre di una bella giovane che molti uomini vorrebbero in sposa. Ma i conflitti latenti si acuiscono in seno alla comunità e diventano rapidamente incontrollabili quando la siccità minaccia i campi di cotone e i contadini si vedono arbitrariamente ridurre da dieci a cinque giorni il permesso di irrigazione: il sopruso è frutto dell’avidità di un uomo politico che ha deciso di far deviare una strada per poter accedere più facilmente alla sua lussuosa villa.
La sinistra araba – che all’epoca esisteva ancora – vide in questo film un manifesto delle proprie lotte contro i proprietari terrieri e un’ode alla ‘ri¬voluzione agraria’. Per Chahine fu soprattutto il film in cui trasformò un attore urbano (la star dei polizieschi Mahmoud Al-Méligui all’apice della fama) nell’incarnazione del contadino, il fallah dell’Egitto profondo. È grazie a questa possente epopea rurale che l’Europa ha scoperto il cinema egiziano in occasione della presentazione del film al Festival di Cannes del 1969. Pur risentendo dell’influenza del cinema sovietico alla Bondarčuk, Al-ard è un film profondamente egiziano, pervaso da una forza e da un umanismo che trascendono il classico film di denuncia.

Tewfik Hakem

Cast and Credits

Sog.: dal romanzo omonimo (1953) di Abderrahmane Cherkaoui. Scen.: Hassan Fouad. F.: Abdelhalim Nasr. M.: Rachida Abdel Salam. Scgf.: Salh Gaber, Gabriel Karraze. Mus.: Ali Ismail. Int.: Mahmoud Al-Méligui (Mohamed Abou Swelam), Hamdy Ahmed (Mohammad Effendi), Yehia Chahine (Hassuna), Ezzat El-Alaili (Abd El-Hadi), Nagwa Ibrahim (Wassifa), Ali El Scherif (Diab), Salah El-Saadany (Elwani), Tawfik El Deken (Khedr). Prod.: Organizzazione Generale del Cinema Egiziano. DCP. D.: 130’. Col.