THE COMING OF ANGELO

David W. Griffith

F.: G.W. Bitzer. Int.: Blanche Sweet (Teresa), Charles Hill Mailes (Guido), Adolph Lestina (padre di Teresa), Jennie Lee (madre di Teresa), Walter Mille (Angelo). Prod.: Biograph Company. DCP.

info_outline
T. it.: Titolo italiano. T. int.: Titolo internazionale. T. alt.: Titolo alternativo. Sog.: Soggetto. Scen.: Sceneggiatura. Dial.: Dialoghi. F.: Direttore della fotografia. M.: Montaggio. Scgf.: Scenografia. Mus.: Musiche. Int.: Interpreti e personaggi. Prod.: Produzione. L.: lunghezza copia. D.: durata. f/s: fotogrammi al secondo. Bn.: bianco e nero. Col.: colore. Da: fonte della copia

Scheda Film

The Coming of Angelo si presenta come l’espressione della Biograph più matura. Griffith ha padroneggiato (e/o creato) ogni trucco cinematografico allora noto e fa l’impossibile per dimostrare la propria maestria in questo improbabile piccolo melodramma. Per certi versi sembra un’unica grande ricapitolazione di temi e situazioni: si svolge in una comunità di pescatori (richiamo a The Mender of Nets e After Many Years); ha un triangolo amoroso in cui la figura femminile centrale reindirizza i propri affetti (eco di The Sorrows of the Unfaithful); una casa che esplode (Fate); un complesso meccanismo di distruzione (At the Altar) collegato a un orologio ticchettante (The Fatal Hour).

Tracey Goessel

Copia proveniente da

Restaurato in 4K nel 2022 da Film Preservation Society in collaborazione con MoMA – Museum of Modern Art presso i laboratori Film Preservation Society e Blackhawk Films, a partire da un positivo fine grain 35mm ricavato dal negativo camera nitrato