Dobbeltgaengeren

Holger Rasmussen

Trad. let.: Il sosia; Int.: Aage Hertel, Victor Fabian, Otto Lagoni, Einar Zangenberg; Prod.: Nordisk 35mm. L. or.: 317 m. L.: 265 m. D.: 14’ a 16 f/s. Imbibito / Tinted.

info_outline
T. it.: Titolo italiano. T. int.: Titolo internazionale. T. alt.: Titolo alternativo. Sog.: Soggetto. Scen.: Sceneggiatura. Dial.: Dialoghi. F.: Direttore della fotografia. M.: Montaggio. Scgf.: Scenografia. Mus.: Musiche. Int.: Interpreti e personaggi. Prod.: Produzione. L.: lunghezza copia. D.: durata. f/s: fotogrammi al secondo. Bn.: bianco e nero. Col.: colore. Da: fonte della copia

Scheda Film

Il 1909 è l’ultimo anno in cui la produzione cinematografica danese è ancora composta prevalentemente di cortometraggi. Già nel 1910 la Nordisk Film Company, con a capo Ole Olsen, imbocca con grande successo economico la via del lungometraggio. La selezione che qui viene presentata ben rappresenta le tendenze nel cortometraggio di finzione dell’epoca: soprattutto commedie e racconti morali. Tra il 1908 e il 1916 la Nordisk produsse, negli studi di Valvy, a ovest di Copenhagen, una media di circa due corti a settimana. Per i lungometraggi il massimo venne raggiunto nel 1916, quando venivano prodotti mediamente un lungo e due corti ogni settimana. Diverse nuove compagnie tentarono di seguire la via tracciata dalla Nordisk, ma senza mai raggiungere gli stessi risultati economici.

Thomas Christensen

 

Una sigaretta speciale è la chiave di volta di questa detective story.

Copia proveniente da

Copia stampata nel 2007