Autumn Spectrum

16mm. D.: 7' a 24 f/s.
info_outline
T. it.: Titolo italiano. T. int.: Titolo internazionale. T. alt.: Titolo alternativo. Sog.: Soggetto. Scen.: Sceneggiatura. Dial.: Dialoghi. F.: Direttore della fotografia. M.: Montaggio. Scgf.: Scenografia. Mus.: Musiche. Int.: Interpreti e personaggi. Prod.: Produzione. L.: lunghezza copia. D.: durata. f/s: fotogrammi al secondo. Bn.: bianco e nero. Col.: colore. Da: fonte della copia

Scheda Film

Lo iotaCenter presenta i film del regista americano Hy Hirsh (1911-1961). Figura chiave del Movimento Americano del Cinema Astratto, Hirsch partecipò agli storici Vortex Concerts di San Francisco, lavorando con Jordan Belson e Harry Smith. Nel 1952 il suo Come Closer fu presentato alle storiche proiezioni Art in Cinema del Museo di Arte Moderna di San Francisco. Autumn Spectrum e Gyromorphosis furono premiati all’Esposizione di Bruxelles del 1958. Hirsch lavorò a Hollywood come operatore cinematografico e in seguito divenne fotografo. Si trasferì a San Francisco dove iniziò a realizzare i propri film, per poi trasferirsi nuovamente a Parigi. Continuò a viaggiare lavorando come fotografo di moda e di pubblicità; nel corso di questi viaggi registrava performace di musica dal vivo di cui era collezionista, alcune delle quali venivano poi utilizzate per le colonne sonore dei suoi film. Tra questi troviamo opere astratte di animazione liberamente sincronizzate alla musica e complessi collage di animazioni su più piani (stampati con una stampatrice ottica appositamente realizzata da Hirsch) che utilizzavano le tecniche dello scrathing e della pittura sul fotogramma, insieme a immagini ottenute con l’oscilloscopio e a “found footage”. Hirsch realizzò anche un film stereoscopico in 3-D. Per la ristampa di Scratch Pad è stato utilizzato l’originale 16mm di Hirsch dipinto a mano su pellicola Kodachrome, da cui è stato tratto un negativo tramite stampa ottica. Per gli altri titoli sono stati utilizzati i master su pellicola Kodachrome e copie positive d’epoca, sempre su pellicola Kodachrome, appartenenti al Fondo Hirsch e alla Creative Film Society, ex distributori dei film.

Copia proveniente da