20/06/2018

Vita a Venezia tra restauri e documentari: al Cinema Ritrovato gli home movies di Stucky e Fortuny

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Una Venezia d’altri tempi rivive nelle proiezioni del Cinema Ritrovato.

Domenica 24 giugno il Festival propone due eventi dedicati a Giancarlo Stucky e Mariano Fortuny, artisti che hanno contribuito, con i loro home movies, alla connessione tra la storia del cinema e la vita veneziana di fine Ottocento. Alle proiezioni dei loro filmati, in programma nella sezione “Ritrovati e Restaurati“, seguirà il documentario di Emiland Guillerme e François Rabaté: Les Stucky, une fortune a Venise (The Last Merchants of Venice), sulla storia della potente e ricca famiglia Stucky.
Dal programma:

  • “Ritrovati e Restaurati – Vita a Venezia: Turisti, Artisti e Home Movies 1898-1962”
    Domenica 24 giugno
    ore 16.30, Sala Mastroianni

Home movies di Giancarlo Stucky

Al Cinema Ritrovato verranno proiettati dieci home movies girati dallo stesso. I film appartengono tuttora alla famiglia Stucky, i cui discendenti hanno voluto il restauro. Il formato Chrono de poche 15 mm con perforazione centrale è rarissimo e il transfer per il restauro è stato effettuato dal laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Home movies di Mariano Fortuny

Un altro celebre veneziano d’adozione dalla creatività esplosiva si dilettava con il formato ridotto: Mariano Fortuny, catalano figlio d’arte trasferitosi a Venezia nel 1898, amico di Giovanni Stucky e visionario inventore della moderna illuministica scenica, nonché artigiano, artista, scenografo e collezionista. Lo stesso Mariano girò numerosi home movies, principalmente in viaggio, tra il Marocco, la Spagna e le Dolomiti, ma anche a Venezia, alternandoli a fugaci scorci di familiari e amici.

  • “Documenti e documentari”
    Domenica 24 giugno
    ore 18.45, Auditorium – DAMSLab

Les Stucky, une fortune a Venise (The Last Merchants of Venice)

Gli home movies di Giancarlo Stucky sono anche tra i materiali d’archivio che hanno reso possibile la realizzazione del documentario di Emiland Guillerme e François Rabaté: Les Stucky, une fortune a Venise (The Last Merchants of Venice): storia di ascese, cadute e tragedie quella della famiglia Stucky, mugnai svizzeri trasferitisi a Venezia nell’Ottocento, dove diventano una delle famiglie più ricche e potenti, esemplificando un’ascesa sociale vertiginosa.