Quando Hendrix diede fuoco alla chitarra: 50 anni fa il mitico Festival di Monterey

020.tif

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

In prima europea al Cinema Ritrovato di Bologna il restauro di Monterey Pop, il documentario entrato nella storia del cinema e della musica.
Dal 16 al 18 giugno 1967 andava in scena il Festival di Monterey con Jimi Hendrix, Janis Joplin, Otis Redding, Ravi Shankar e altre star della mondo della musica.
Il 27 giugno prossimo, in Piazza Maggiore a Bologna, il  festival Il Cinema Ritrovato presenta in prima europea il nuovo restauro del documentario realizzato all’epoca da D.A. Pennebaker.
Lo stesso Pennebaker sarà a Bologna per presentare il film.

Jimi Hendrix dà fuoco alla sua chitarra: è un’immagine che abbiamo tutti scolpita negli occhi, il simbolo stesso del rock. Quando avvenne? Esattamente 50 anni fa, al mitico Festival di Monterey, andato in scena dal 16 al 18 giugno 1967.
Ma non c’era naturalmente solo Jimi Hendrix a Monterey. C’erano Janis Joplin, Otis Redding, Ravi Shankar, Mamas and Papas, Jefferson Airplane, The Animals, The Who e molte altre grandi star.
Oggi Monterey Pop torna in vita, grazie al nuovo restauro del film realizzato all’epoca da uno dei maestri del documentario come D.A. Pennebaker.
Il nuovo restauro – realizzato da Criterion a New York, in collaborazione con il laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna – verrà presentato in anteprima europea martedì 27 giugno in Piazza Maggiore a Bologna, alla presenza del regista D.A. Pennebaker, nell’ambito della 31ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato, promosso dalla Cineteca di Bologna dal 24 giugno al 2 luglio.
Mercoledì 28 giugno, Pennebaker sarà poi protagonista di un nuovo incontro pubblico, condotto dallo storico del cinema e Premio Oscar Kevin Brownlow.