26/08/2020

‘Fino all’ultimo respiro’, “una rivoluzione nella forma del cinema”

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

“Tutto il film era, e credo che sia, un capolavoro. La storia, il modo di girare, il modo di montare, il modo di raccontare è stato veramente rivoluzionario.
Ci sono film che non hanno retto al tempo, non è il caso di À bout de souffle: un capolavoro che va visto dalle vecchie e dalle giovani generazioni di cinefili.
Fino all’ultimo respiro è un film che ha superato la moda”.
Marco Bellocchio

Il regista e presidente della Cineteca di Bologna martedì sera ha inaugurato il festival Il Cinema Ritrovato con un video in occasione dell’anteprima in Piazza Maggiore a Bologna 
del nuovo restauro di Fino all’ultimo respiro (ha preceduto la proiezione del capolavoro di Godard la selezione di film di grande formato della Mutoscope & Biograph Collection Gaumont Chrono de Poche Home Movies).
Marco Bellocchio ha colto l’occasione per salutare il festival: “Il Cinema Ritrovato è un festival straordinario, di grande qualità e popolare”.

Guarda la gallery della serata (ph. Lorenzo Burlando):

 

Scarica il comunicato stampa