Viaggio in Italia alla ricerca delle arene estive di cinema: Piazza Maggiore

“Il cinema d’estate è un po’ come il mare in inverno. Almeno in Italia, dove a poco servono l’aria condizionata o le arene cittadine: gli spettatori da giugno a settembre non vedono i film sul grande schermo. E allora bisogna inventarsi qualcosa di nuovo e anche le arene estive non sono più quelle di una volta. Location suggestive, proposte cinematografiche alternative, abbiamo fatto un tour virtuale attraverso il paese da Torino alla Calabria, da Bologna a Firenze, dal Porto di Ostia ai tetti di Milano. Una guida che non vuole essere esaustiva (troppe arene saranno rimaste fuori), ma che vuole dar conto dei tanti posti da sogno dove il cinema trova casa. […]
La magia di Piazza Maggiore, nel cuore di Bologna per 50 sere d’estate. La Cineteca inaugurerà il cartellone di Sotto le  stelle del cinema lunedì 18 giugno, per accompagnare fino a ferragosto il pubblico bolognese, e non solo (le proiezioni dei film in versione italiana sono infatti sottotitolate in inglese per i tanti turisti stranieri). Un programma che omaggia Marcello Mastroianni (con il nuovo restauro del film di Mario Monicelli I compagni), Rita Hayworth (con il restauro di Gilda), Ingmar Bergman (con il restauro del Settimo sigillo). E poi la celebrazione dei 40 anni di Grease, i 70 anni di Ladri di biciclette. Senza dimenticare i cine-concerti con l’orchestra: 7th Heaven di Frank Borzage (con la nuova partitura di Timothy Brock) e Rosita di Lubitsch”.

Leggi l’articolo completo di Chiara Ugolini su La Repubblica