#Lezione di cinema

28/06/2015

"Lo sguardo glaciale di Clint Eastwood in Per un pugno di dollari, le eleganti figure nere e d’oroin C’era una volta in America, i burloni di Amici miei, la traccia di sangue sul muro e una donna dischiena di Nikita, gli occhi spalancati in un teatro in Opera, il tramonto infuocato di Rambo... È solouna piccola parte del mondo creato da Renato Casaro, «l’ultimo dinosauro del manifesto cinematografico artistico», come si autodefinisce.Maestro del pennello prima e dell’aerografo poi, che ha illustrato grandi film, lavorando coi migliori produttori e i registi super-cult, Casaro, classe 1935, sarà in città domani in piazzetta Pasolini alle 12 in occasione del Cinema Ritrovato, per raccontare la sua avventura".

Leggi tutto