Gio

28/06

Sala Cervi > 09:30

Educazione al cinema e patrimonio cinematografico

Creare nuove generazioni di spettatori attenti e curiosi, incoraggiare l’interesse verso la cultura cinematografica è tra gli scopi fondanti delle istituzioni che tutelano e promuovono il patrimonio cinematografico. Nell’ultimo decennio stiamo assistendo a un proliferare d’iniziative di educazione al cinema e all’immagine che si riflettono sia negli studi promossi dalla Commissione Europea, sia nei programmi di sostegno a iniziative di educazione al cinema e sviluppo del giovane pubblico. Questo è il segnale che sia a livello europeo che nazionale vi è la consapevolezza della necessità e dell’urgenza di inserire l’educazione all’immagine e al cinema nei percorsi educativi.
La continua evoluzione e la sempre maggiore accessibilità ai mezzi per la fruizione di prodotti audiovisivi ci pone costantemente davanti ad una miriade di immagini in movimento. Da ciò nasce la necessità di fornire alle nuove generazioni strumenti grammaticali, sintattici, storici e critici per leggere, decodificare e usare in maniera consapevole la mole impressionante di immagini a cui sono continuamente sottoposte; e di far loro riscoprire la visione collettiva nella sala cinematografica. Rimane ancora aperto il dibattito su come proporre il cinema a un pubblico di giovani e bambini a seconda dei luoghi e delle specifiche esigenze.
I progetti europei FLICK (promosso dalla Cineteca di Bologna) e CinED (promosso dall’Institut Français), sostenuti dal sottoprogramma Media di Creative Europe, hanno creato questo momento d’incontro per far confluire le esperienze pluriennali di esperti e animare il dibattito che ruota attorno all’educazione all’immagine. Questo momento di riflessione vuole evidenziare quali siano le migliori proposte a livello europeo per ricreare un pubblico, quali le iniziative per educare giovani e bambini a un consumo più consapevole e critico di cinema e quale infine sia il ruolo che il patrimonio cinematografico riveste in questo dibattito.

La partecipazione alla conferenza è libera
Per maggiori informazioni: enrica.serrani@cineteca.bologna.it

Info

Giovedì 28/06/2018
09:30