Cinefilia Ritrovata: focus su Napoli che canta

Gli approfondimenti critici di Cinefiliaritrovata.it dalla sezione Napoli che canta. Omaggio a Elvira Notari e Vittorio Martinelli.

E’ Piccerella di Elvira Notari:
E’ Piccerella (1922) è un dramma passionale in cui non esiste lieto fine per nessuno, tutto per l’instancabile bisogno di libertà di Margaretella, ragazzina bisognosa di attenzioni materiali e amore carnale; Margaretella non vuole un uomo stabile: sciupa, straccia gli uomini e li cambia come gli scialli nel suo armadio”
Leggi l’articolo di Alessia Carcaterra

Vedi Napule e po’ mori di Eugenio Perego:
“All’insolenza ostentata della mala femmina Margaretella si contrappone qui l’eterno e dolce sorriso de ‘a Pupatella; l’immoralità di un amore corrotto è sostituita da un amore dolce e sincero”.
Leggi l’articolo di Yann Esvan